Gadget Nerd Tavern

Sphero BB-8 – Recensione

Il mondo di Star Wars ci ha mostrato spesso qualcosa di particolarmente interessante che successivamente abbiamo visto nei negozi. Il discorso verte sopratutto sui droidi e le spade laser, che fanno gola ai fan. Era quindi lecito aspettarsi qualcosa di nuovo con Star Wars: Il Risveglio della Forza, che non ha deluso le nostre aspettative in fatto di gadget. Con la creazione del nuovo droide, BB-8, il mercato è stato letteralmente invaso da queste piccole palle semoventi, di ogni dimensione e qualità. Grazie a Sphero abbiamo visto nascere il droide comandato tramite l’apposita app e che è l’oggetto della nostra recensione

BB-8

Dati tecnici

Il piccolo BB-8 è alto 11.4 cm ed è largo 7.3 cm, molto contenuto di dimensioni insomma. La plastica di cui è stato realizzato è piacevole al tatto e anche dopo molti usi risulterà essere di alta qualità. La testa è removibile con il semplice tocco in quanto a collegarla è una piccola calamita posta all’interno del dispositivo. Le antenne sono invece piuttosto fragili ed è facile piegarle, ma finché il vostro gadget è in giro per la stanza, difficilmente succederà qualcosa. La testa presenta delle piccole rotelle che dopo poco tempo si sporcato di tutto lo sporco che il pavimento ci offre e non importante quante volte lo laviate, ci sarà sempre un po’ di sporco. Per pulirlo per fortuna non dovremo fare delle acrobazie. A differenza dei droni volanti, che possiedono una batteria davvero troppo limitata, BB-8 può viaggiare per un’ora intera con la massima ricarica.

La pedana per la ricarica funziona tramite il cavo mini usb, incluso nella confezione. Collegata la pedata con il cavo basterà poggiarci la nostra piccola palla e la ricarica inizierà da sola. Non aspettatevi una ricarica velocissima, ma in un ora e mezza o due ore (dipende da cosa usate per caricare) avrete di nuovo il vostro simpatico amico in giro per la casa.

Il controllo

Avere in casa BB-8 è ovviamente una cosa bella per un qualsiasi fan, ma guidarlo all’esplorazione, facendo incuriosire l’animale casalingo di turno è tutt’altra storia. Accesa l’applicazione apposita sul vostro device vi basterà seguire le prime linee guida attivando il bluetooth. Tra le impostazioni potremo scegliere la guida libera, che ci darà la massima libertà d’azione tramite due stick virtuali sullo schermo. Uno servirà per far ruotare il drone e l’altro per farlo andare in una terminata direzione. All’inizio ciò potrà sembrare strano, ma ci si abitua presto ai comandi forse un po’ troppo scomodi. Potremo inoltre inviare il drone nell’esplorazione automatica, durante la quale BB-8 andrà in giro per la stanza andando a sbattere parecchie volte contro tutti i mobili. Successivamente potremo scegliere di registrare un breve messaggio e visualizzarlo tramite la realtà aumentata puntando il telefono sul robottino oppure visionare i dati tecnici della astronavi presenti all’interno della pellicola e di alcuni personaggi. L’ultima funzione è quella della visione del film Star Wars: Il Risveglio della Forza insieme al piccolo amico, che reagirà ad alcuni suoni a modo tutto suo.

Tag

Sull'autore

Rostislav Kovalskiy

Rostislav Kovalskiy

Un giovane appassionato del mondo videoludico e di tutto ciò che lo circonda. Cresciuto con i videogiochi e libri tra le mani ha deciso di unire la sua passione per la scrittura con quella per i videogiochi ed ecco perché si trova qui.