I 10 Fumetti da regalare in questo magico Natale 2016!

Natale, festa cristiana, variazione sul tema di una festa pagana che a sua volta è un remake di una festa egiziana. Che al mercato mio padre comprò, immagino.

Ma cosa significa ormai “Natale”? per quanti mantiene ancora quel significato primario di condivisione, famiglia e amore? E per quanti è solo una scusa per staccare dal lavoro o dallo studio e godersi un po’ di meritato riposo nell’attesa che tutto ricominci col nuovo anno? E per quanti altri, infine, è solo una celebrazione del grande sviluppo del fenomeno capitalistico mondiale che porta a spendere decine, centinaia di soldi in frivolezze che fanno sorridere grandi e piccini? Bè, per tutti voi, qualunque sia la vostra categoria d’appartenenza, abbiamo dei consigli, immedesimandoci sia in chi il regalo dovrebbe farlo sia in chi lo deve ricevere.

Lo Scultore 

Il Natale è una delle migliori occasioni per riflettere sull’importanza della vita e sulla beltà d’atmosfera che ci può dare l’essere in famiglia, magari accanto alla persona amata. E cosa meglio de Lo Scultore per entrare nel mood? Una storia che insegna che ognuno di noi deve scoprire l’essenza della propria vita e perseguirla con forza di volontà. E per chi è credente, non mancherà un finale catartico che ad un fine farà susseguire un nuovo inizio.

 

 

Blankets

La delicatezza del tratto, la magia della narrazione, quelle coperte sotto cui rifugiarsi in quei freddi giorni nevosi. Una tazza di cioccolato caldo e Blankets tra le vostre mani potrebbero rendere il vostro natale più riflessivo sul significato della condivisione di voi stessi con le persone che amate. Non fatevi sfuggire nemmeno un fiocco di neve.

 

 

Devil: Amore e Guerra

Un’opera che potrebbe risultare tra le più gradite da ritrovarsi sotto l’albero. Un must di un duo che fa emozionare solo a sentirlo nominare: Frank Miller e Bill Sienkiewicz confezionano una racconto di una profondità disarmante che si impone di prepotenza in un panorama supereroistico che conosce solo bianco e nero, diventando quella sfumatura di grigio che sempre era mancata e che raramente si ritrova. Si mette in dubbio la certezza che un lettore spasmodico poteva avere del fumetto Marvel classico dove il cattivo agiva necessariamente per scopi malvagi e l’eroe per scopi tendenzialmente positivi. Finendo di leggerlo, non potrete che ringraziare Miller per averci ricordato di come tutti noi siamo umani e che a contare sono le sfumature.

 

Visione

Il pezzo del momento, un’opera di rara bellezza uscita dalla cultura di un Tom King in stato di grazia e di un “esordiente” Gabriel Hernandez Walta. Tutti noi veniamo educati con una pattern di valori abbastanza similare, tra cui spicca il rispetto e l’amore per la famiglia. E bene, la nuova serie Marvel su Visione tratta proprio di questo: a cosa si è disposti pur di far resistere la propria famiglia alle inesattezze del tempo? Agli strafalcioni morali che ci colpiscono? E quando l’amore diventa egoismo? Sorridete, ragazzi.

 

Un Cielo Radioso

Dal genio di Jiro Taniguchi, uno dei maestri del fumetto d’autore Giapponese, arriva una storia toccante che risveglierà in voi la coscienza dell’estremo saluto: non vivremo per sempre e non abbiamo certezze di eternità, dunque come vivere meglio se non all’insegna della ricerca della pace? Un risultato che potremo ottenere soltanto quando ci renderemo conto di quanto la nostra esistenza sia fievole e di come sia essenziale renderla speciale, per noi e ancor di più per coloro che ci stanno intorno. Tratto semplice, emozioni assicurate.

 

Batman: Anno Uno

Ritorna tutto il talento di Miller in una delle storie più significative sull’uomo pipistrello di Gotham. Soffrite con Bruce Wayne alla ricerca della verità, della giustizia. Gioite alla ricerca di chi vi vorrà così bene da farvi recapitare questa perla direttamente a casa e gelate nel vedere un Cavaliere Oscuro in difficoltà ma che come ogni giovane, con incoscienza vuole solo ciò che crede corretto. Si sa, le storie sui ribellini attirano sempre.

 

We are the Champions

Tuono Pettinato e Dario Moccia ci regalano una dose di sensazioni che ogni amante della buona musica vivrà con estrema religiosità. Un’operetta che ha come unica pretesa il racconto sia esterno che interno di quella che fu la storia dei Queen e del loro leader, Freddie Mercury. La narrazione di una vita travagliata, con un condimento di curiosità e disegni evocativi, non potranno che allietare le feste di ogni appassionato che si ritroverà a leggere della forza, del genio, e della dedizione di quattro ragazzi che rivoluzionarono il Rock. Una favola di cui tutti conosciamo il tragico epilogo che verrà narrato con estrema sincerità di fatti, appioppando un retrogusto amaro a quello che fino a qualche pagina prima sembrava un bel racconto della buona notte in cui tutto andava per il verso giusto. Un paio di lacrime catartiche fanno bene a tutti.
 

Le Follie del Sacro Cuore

Continuiamo il nostro elenco con una storia passata leggermente in sordina di un duo che ha fatto la storia del fumetto internazionale: Moebius e Jodorowsky. Due maestri del genere ci portano una storia dalle tinte macabre che rompe qualsiasi tabù immaginabile. Intrighi, sacralità, psicologia, scene esplicite, ciò che manca è la noia. Un consiglio: regalate questa perla solo a chi può capirla, non ci riteniamo responsabili di possibili litigi dovuti alla presentazione di un regalo del genere. Bisogna avere una grane visione d’insieme per apprezzarlo, ma se azzeccate la persona giusta, potrete regalargli delle pagine piene di sensazioni forti.

 

The Descender

Ai testi Jeff Lemire, ai disegni Dustin Nguyen: ecco una storia di fantascienza come non se ne vedevano da tempo che, tra una narrazione spontanea ed affascinante ed una tavolo ad acquerello ficcante ed espressiva, riuscirà ad entrare in empatia con quel lettore che sa cosa vuol dire sentirsi soli e sa cosa vuol dire avere qualcuno che da un momento all’altro potrebbe non essere più lì con te. Storia emozionante ricca di colpi di scena con una sceneggiatura che vi permetterà la perfetta immedesimazione col protagonista dell’opera e che, in un certo qual modo, vi farà tornare bambini.

 

Spider-Man: Blue 

Amare non è una colpa come non lo è il ricordo di ciò che ci fa sentire vivi. Un’opera realizzata dal duo Loeb/Sale che rispecchia ciò che dovrebbe essere il Natale per chi lo vive: un periodo di riflessione e rinascita spirituale in cui si può meditare sui demoni del passato per prepararsi ad affrontarne di nuovi.

 

 

 

La nostra elencazione finisce qui. Ciò che ci auguriamo è di avervi dato delle idee originali per sorprendere chiunque si aspetti da voi un regalo interessante visto che, diciamocelo, qualunque siano le vostre idee e le vostre concezioni, cosa c’è di più emozionante di scartare un regalo a Natale, seduti sotto l’albero, rimanendo estasiati nel ricevere quel fumetto che tanto si attendeva e che non si vede l’ora di divorare? Almeno avrete quello sprazzo di felicità che vi permetterà di fingere entusiasmo nel ricevere il solito maglione della zia.

Vi auguriamo un buon Natale e un buon inizio d’anno, non abbiate paura di scoprire, le novità sono sempre dietro l’angolo!




Written by: Pietro Falzone

Approdato su Havoc Point, viene fuori la sua voglia di scrivere e criticare! Parte il suo viaggio da redattore, masticando Marvel e DC

HAVOC POINT

Havoc Point non costituisce una testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge. n. 62 del 7/3/2001.