Star Citizen cambia il motore grafico; ora passa al Lumberyard

Torniamo a parlare di Star Citizen, un MMO con elementi sandbox di Cloud Imperium Games. Gli sviluppatori dell’azienda hanno ultimamente annunciato che il gioco ha abbandonato il motore grafico CryEngine per passare al Lumberyard, quello gestito da Amazon.

“Abbiamo lavorato con Amazon per oltre un anno, essendo alla ricerca di un leader tecnologico per collaborare per un futuro a lungo termine di Star Citizen e Squadron 42”, ha dichiarato Chris Roberts. “Lumberyard offre delle caratteristiche tecnologiche rivoluzionarie per giochi online, tra cui delle integrazioni cloud nel back-end con delle componenti social i quali possono connettere milioni di giocatori in tutto il mondo. Poiché abbiamo la stessa visione tecnologica, è stato un passaggio molto facile e fluido verso Luberyard”.

FONTE: DSOGaming




Luigi Fulchini

Written by: Luigi Fulchini

Studente e uno dei fondatori di HavocPoint.it. Scrive di videogiochi e animazione, e pare sia un difetto. La voglia di osare si annidava nella sua testa, per questo ha deciso di salpare in una grande avventura con i suoi compagni. Non chiamatelo giornalista, che non è, perché sarebbe un’iperbole un tantino esagerata. Una cosa grave, ma non seria.

HAVOC POINT

Havoc Point non costituisce una testata giornalistica, non ha carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali. Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della Legge. n. 62 del 7/3/2001.
Tutti i marchi riportati appartengono ai legittimi proprietari.
Tutti i diritti sono riservati.