Star Wars Visceral Games

Star Wars di Visceral Games non è stato cancellato per la sua natura single-player?

Ieri vi ho scritto un pezzo riguardante la chiusura di Visceral Games e il derivante cambio di rotta invertito da Eletronic Arts. A rimetterci sono stati i membri dello staff e il gioco di Star Wars stesso.

Jason Schreier di Kotaku ha appena pubblicato un tweet raccontando qualche aneddoto e retroscena su quanto avvenuto. In pratica, una fonte non identificata gli avrebbe riferito che i problemi alla base non risiedevano nella natura single-player del gioco, bensì per la sua qualità che pare abbia lasciato un po’ a desiderare. Queste le sue parole:

Mi sento di dover chiarire una cosa, nonostante tutto ciò che è stato detto nelle ultime ore, lo Star Wars di Visceral non è stato messo da parte per la sua natura single player“.

Nelle risposte ad alcuni tweet, Schreier ha poi chiarito che il gioco di Star Wars presentava gravi problemi tecnici e urgeva dunque trasferire il lavoro a un nuovo team e farlo revisionare da EA Vancouver. Speriamo in una verità al più presto.

Voi cosa ne pensate?

Sull'autore

Luigi Fulchini

Studente e uno dei fondatori di HavocPoint.it. Scrive di videogiochi.

Instagram