Yosuke Matsuda Square Enix

Square Enix: “Ogni Final Fantasy è essenzialmente una nuova IP”

L’ultima edizione del MCV ha incluso nel suo numero un’intervista pressoché curiosa al CEO di Square Enix, Yosuke Matsuda, in cui è potuto tornare a esprimersi ai progetti più importanti dell’azienda giapponese.

Matsuda ha parlato anzitutto dell’impegno smisurato che si sta assumendo la società per la creazione di titoli importanti, assicurando che questa linea continuerà ad essere seguita anche in futuro lavorando a nuovi capitoli delle serie già esistenti e nuove proprietà intellettuali:

“È qualcosa che dobbiamo continuare a fare davvero, ovvero continuare a realizzare nuovi giochi. Dato che i team di sviluppo sono molto più grandi rispetto a un tempo passato, non è facile creare enormi IP, ma è qualcosa che dobbiamo assolutamente cercare di fare, altrimenti le cose si fanno noiose. In Final Fantasy è un po’ diverso, sono numerati, ma ogni capitolo è essenzialmente una nuova IP. Ogni volta è un’esperienza diversa”.

Un altro importante argomento trattato è stato poi quello sulle microtransazioni. A questo proposito, Matsuda ha ammesso che il modo in cui vengono realizzati i giochi, il volume dei contenuti e il livello degli sforzi, non si adattano perfettamente alla faccenda delle microtransazioni. Detto questo, però, il CEO si è mostrato favorevole agli acquisti opzionali, aggiungendo come questi debbano migliorare e non sbilanciare l’esperienza di gioco.

Voi cosa ne pensate delle sue dichiarazioni?

FONTE: MCV|Dualshockers

Sull'autore

Luigi Fulchini

Luigi Fulchini

Studente e uno dei fondatori di HavocPoint.it. Scrive di videogiochi.