Bloodshot Reborn: Colorado – Videorecensione

Star Comics ha pubblicato Bloodshot Reborn un po’ di tempo fa, ma noi di Havoc Point abbiamo intrapreso la strada Valiant da un po’. Comunque, senza perdere ulteriore tempo, ecco la mia videorecensione. Ovviamente vi invito anche a leggere la recensione.

La storia dell’albo è ambientata sei mesi dopo lo scontro contro il Nemico Eterno e quindi dopo la morte di Kay. Ray (ex-Bloodshot) conduce una vita ordinaria lavorando in un motel come un tuttofare, ma è di notte che i demoni vengono a trovarlo. Si tratta di tutti i ricordi delle persone che aveva ucciso come Bloodshot e che ora sembrano tormentarlo senza sosta. La droga diventa l’unica via d’uscita dalla pazzia e dalla paranoia, ma quella vocina è ancora all’interno dell’animo del protagonista. Una vocina che prende vita, diventando Bloodsquirt, ma sempre e solo all’interno della mente di Ray. Oltre a lui, compare anche Kay, la donna che gli ha donato la vita e che ha perso la propria e tutti questi incontri manderanno letteralmente in frantumi la mente dell’uomo, che però si troverà a combattere contro qualcosa di molto conosciuto, altri Bloodshot. Sembra infatti che i naniti non sono scomparsi, ma semplicemente divisi dal suo corpo e liberi di infestare le altre persone.

Sull'autore

Rostislav Kovalskiy

Rostislav Kovalskiy

Un giovane appassionato del mondo videoludico e di tutto ciò che lo circonda. Cresciuto con i videogiochi e libri tra le mani ha deciso di unire la sua passione per la scrittura con quella per i videogiochi ed ecco perché si trova qui.

Pubblicità

Pubblicità