Lost Sphear

Lost Sphear: 5 migliori alternative simili al nuovo J-RPG di Square-Enix

Oggi, 23 Gennaio 2018, è finalmente disponibile Lost Sphear, un J-RPG sviluppato da Tokyo RPG Factory e pubblicato da Square Enix. Un titolo che si propone di portare una ventata di aria fresca al genere ruolistico nipponico, rinnovando il sistema di combattimento a turni classici. Dopo averlo provato, vi assicuro che il gioco rispetta le sue premesse, seppur non sia completamente atipico. Anzi, già dalla demo, mi sono venuti in mente diversi giochi che gli assomigliano, per gameplay o per atmosfera, che vi consiglio di trattare come valide alternative, se per qualche motivo non potete acquistarlo o se volete qualcosa di simile da giocare una volta concluso Lost Sphear. Ma senza dilungarmi oltre, vi passo in rassegna i giochi che non dovreste lasciarvi scappare!

I am Setsuna

i am setsuna

Partiamo con un titolo scontato, ma che potreste esservi perso nella caoticità del mercato attuale. I am Setsuna è un gioco ambientato in una terra caratterizzata da un inverno perenne con tinte nostalgiche, e racconta il viaggio di una ragazza destinata a sacrificarsi per salvare il proprio popolo, offrendosi a dei demoni ostili. Il gameplay e la direzione artistica sono praticamente identici a quelli di Lost Sphear, ma con leggeri cambiamenti. Se siete alla ricerca di un J-RPG vecchia scuola da completare in poche ore, allora I Am Setsuna potrebbe sicuramente fare al caso vostro.

Radiant Historia

Radiant Historia 3DS

Radiant Historia è un gioco di cui probabilmente non avete mai sentito parlare. Pubblicato da Atlus per Nintendo DS, il titolo aveva riscosso un buon successo in madrepatria ma pur faticando a mantenere solida la sua nomea fuori dai confini. Nonostante le scarse vendite occidentali, però, Radiant Historia rimane un J-RPG molto valido. Con una narrazione interessante e un sistema di combattimento accompagnato da elementi strategici, Radiant Historia è un titolo che merita più attenzione e visibilità. Potreste dare un’occhiata alla nuova edizione del gioco su Nintendo 3DS, in uscita questo marzo.

Bravely Default

Bravely Default

Bravely Default è un’altra operazione nostalgica giocabile su Nintendo 3D, a opera di Silicon Studios e Square Enix, e condivide con Lost Sphear l’esplorazione, simile a quella dei vecchi Final Fantasy, e l’atmosfera del gioco. Se lo provate capirete subito che il gioco condivide l’esplorazione e l’atmosfera simile a quella dei vecchi Final Fantasy. Il suo gameplay, infatti, è una rivisitazione del sistema di turni fisso di Final Fantasy: The 4 Heroes of Light, che aggiunge delle meccaniche per accumulare turni o attaccare più volte in un solo turno al costo di star fermo il turno successivo. Un vero e proprio capolavoro del genere.

XenoGears

Xenogears

Xenogears è un J-RPG realizzato dalla compianta Squaresoft nel 1998. Pur essendo passato in sordina a causa della spietata concorrenza (tra il 1997 e il 2000 vi erano sul mercato Final Fantasy VII, VIII e IX, The Legend of Dragoon e Chrono Cross), il titolo aveva ricevuto e lodi della critica per la sua trama originale e ricca di colpi di scena. Xenogears merita di esser giocato: insomma, se volete dargli una possibilità sappiate che vi troverete davanti un gioiello.

Chrono Trigger

Chrono Trigger

Per concludere non c’è niente di più adatto di Chrono Trigger. Un capolavoro che ha ufficialmente ispirato I Am Setsuna e Lost Sphear, che sin dal suo rilascio nel 1995 non ha mai lasciato i ricordi degli appassionati del genere. Chrono Trigger è uno dei picchi di qualità mai toccati dal genere (assieme a Final Fantasy VI), ha creato tutto ciò che oggi caratterizza Lost Sphear. Un J-RPG curato da un Akira Toriyama mai così in forma, seguito dalle incredibili musiche di Yasunori Mitsuda e da una storia fiabesca originale e ricca di emozioni, colpi di scena e personaggi memorabili. Un gioco, che potete trovare quasi ovunque grazie alle numerose ri-edizioni, tra cui un ottimo porting per iOS e Android.

Sull'autore

Alessandro Tosoni

Instagram