Loot Box Gioco d'Azzardo

FIFA 18, PUBG, DOTA 2 e Rocket League considerati illegali in Olanda per le loot box

Il governo dei Paesi Bassi ha annunciato un cambiamento nel suo tipo di legislazione sull’uso delle microtransazioni e delle lootbox nei videogiochi. Secondo la decisione presa, le autorità competenti hanno già avviato i contatti con le aziende di sviluppo per regolamentare la politica di integrazione del gioco d’azzardo nei loro progetti.

Sono stati esaminati e presi in causa quattro giochi, FIFA 18, PUBG, DOTA 2 e Rocket League che, attualmente, non sarebbero stati considerati legali in Olanda. “Esorto tutte le società di gioco a smettere di vendere casse e bottini ai bambini e rimuovere oggetti che creano dipendenza”, ha detto Marja Appelman dell’autorità per il gioco d’azzardo. Presto sarà chiara la risoluzione di questo caso, che certamente non passerà inosservato e che condizionerà le posizioni assunte da altri grandi paesi del Vecchio Continente.

Per il momento, sono state concesse otto settimane ai publisher per correggere il modello di vendita delle loot-box. Se le misure non vengono applicate, le autorità potrebbero imporre sanzioni e persino divieti.

FONTE: Reddit

Sull'autore

Luigi Fulchini

Studente e uno dei fondatori di HavocPoint.it. Scrive di videogiochi.

Instagram