Final Fantasy XV: annunciati 4 DLC con finale alternativo, Mod Tool per PC e tanto altro

In occasione del PAX East 2018Square Enix ha annunciato diverse novità per Final Fantasy XV, titolo che sta ottenendo diversi aggiornamenti e contenuti fin dal suo rilascio nel 2016.

Prima di tutto veniamo a conoscenza di 4 nuovi DLC che serviranno sia ad arricchire la storia già presente nel gioco, sia a portarci a un finale alternativo e alla realizzazione di un “futuro a lungo desiderato”. Gli episodi in questione saranno i seguenti:

  • Episode I: Ardyn (The Conflict of the Sage)
  • Episode Side Story: Aranea (The Beginning of the End)
  • Episode II: Lunafreya (The Choice of Freedom)
  • Episode III: Noctis (The Final Strike)

Tutti i DLC che abbiamo elencato saranno diretti da Takefumi Terada, autore di Episode Ignis, e verranno racchiusi in una raccolta intitolata “Dawn of The Future“.

Tra le varie novità introdotte c’è anche la possibilità, tramite un aggiornamento non ancora rilasciato, di utilizzare un avatar personalizzato al posto di Noctis, come potete vedere nel video in cima all’articolo. Inoltre, durante la nostra avventura, avremo la possibilità di vedere gli “spettri” degli altri giocatori muoversi per il mondo di gioco. Lo stesso aggiornamento darà ad ogni giocatore una cassa da nascondere in un qualsiasi punto della mappa che, nel caso non venisse ritrovata, aumenterà di valore con il passare dei giorni.

Per gli utenti della Window Edition di Final Fantasy XV è in arrivo un mod tool, disponibile a partire da questa primavera, le mod saranno reperibili tramite lo Steam Workshop e conterranno anche un Level Editor che permetterà di creare nuovi dungeon, gare di Chocobo e vari mini-giochi.

Le novità non finiscono qui, anche Comrades riceverà un corposo aggiornamento che aggiungerà nuovi boss, sfide e raid e sarà rilasciato come DLC stand-alone a partire da questa estate.

Per finire, vi informiamo che è stata annunciata anche una collaborazione con Shadow of the Tomb Raider, della quale però non si ha ancora nessuna informazione, vi invitiamo quindi a seguirci per ulteriori aggiornamenti.

FONTE: Dualshockers

Sull'autore

Redazione

Instagram