PlayerUnknown's Battlegrounds

Il creatore di PUBG vuole dargli supporto per altri 20 anni

Brene Greene, il creatore di PlayerUnknown’s Battlegrounds, ha recentemente commentato in un’intervista con il portale IGN che il suo desiderio è di continuare a supportare il Battle Royale per almeno i prossimi 20 anni. Sì, avete letto bene.

“Vogliamo aggiornarlo per i prossimi 20 anni”, ha detto. “Vogliamo davvero costruire una piattaforma per le modalità di gioco e gli eventuali sport. Siamo impegnati a supportare questo gioco ancora per molto tempo”.

Nel discorso, Greene ha anche confermato che entro la fine dell’anno verrà lanciata una nuova mappa 8×8, che dovrebbe ambientarsi vicino al mare Adriatico. Questo dimostra che il Battle Royale continuerà a ricevere aggiornamenti che ne regolano le caratteristiche e ne migliorano le prestazioni. Inoltre, anche la versione Xbox One sta guadagnando un ampio supporto, con la seconda mappa del gioco, Miramar, che debutterà a maggio.

PlayerUnknown’s Battlegrounds è attualmente disponibile per PC e Xbox One.

FONTE: IGN

Sull'autore

Luigi Fulchini

Studente e uno dei fondatori di HavocPoint.it. Scrive di videogiochi.

Instagram