Tutti i vincitori dei Premi Micheluzzi 2018 al Napoli Comicon

Concluse le premiazioni Micheluzzi 2018 durante la seconda giornata del Napoli Comicon possiamo tranquillamente dire la nostra al riguardo in uno speciale apposito. Intanto vi lascio alla lista dei vincitori, che quest’anno ha avuto parecchie sorprese su diversi fronti. Uno dei quali è la vittoria di Mercurio Loi di Bilotta in due categorie diverse. Ma bando alle ciance e vi lascio alla lista.

MIGLIOR FUMETTO

  • Luna del mattino – Francesco Cattani (Coconino Press – Fandango)

MIGLIOR DISEGNATORE

  • Barbara Baldi – Lucenera (Oblomov Edizioni)

MIGLIOR SCENEGGIATORE

  • Alessandro Bilotta – Mercurio Loi nn. 4-7 (Sergio Bonelli Editore)

SERIE DAL TRATTO REALISTICO

  • Mercurio LoiAA. VV. nn. 1-7 (Sergio Bonelli Editore)

MIGLIOR SERIE DAL TRATTO NON REALISTICO

  • Graveyard kids – Davide Minciaroni – nn. 1-2 (Autoproduzione – Doner Club)

MIGLIOR FUMETTO PER RAGAZZI

  • La zona rossa – Silvia Vecchini, Sualzo (Editrice Il Castoro)

MIGLIOR FUMETTO ESTERO

  • Stupor mundi – Néjib (Coconino Press – Fandango)

MIGLIOR SERIE STRANIERA

  • Dead Dead Demons Dededede Destruction – Inio Asano – nn. 1-4 (Planet Manga)

MIGLIOR WEBCOMICS

(su indicazione dei portali: Anime Click, Bad ComicsComicus, C4 Comic, Fumettologica, Lospaziobianco, Mangaforever, Orgoglio Nerd)

MIGLIOR EDIZIONE DI UN CLASSICO

  • Quimby the Mouse – Chris Ware (Oblomov Edizioni)

MIGLIOR STORIA BREVE

  • Chair de poule – Lonnie Bao – Melagrana (Attaccapanni Press)

Sull'autore

Nerd Cat

Nerd Cat

Nato già con il pad in una zampa e un fumetto nell'altra. Si dice che sia stato allevato da Kojima in persona, ma altre voci parlano di Nolan Bushnell. Come Lobo, odia i bravi ragazzi e tutto ciò che è decente, ma adora le belle donne (come Lobo). Polemico e acido, ma anche gentile e morbidoso. È qui per dire la sua... su tutto e tutti.

Pubblicità

Pubblicità