Assassin’s Creed Odyssey sarà il “più profondo” e “più divertente” della serie

Un artwork di Assassin's Creed Odyssey

Dopo un’immensa avventura nell’Antico Egitto che raccontava la nascita della Confraternita degli Assassini, Ubisoft ci porterà questa volta nell’Antica Grecia con Assassin’s Creed Odyssey, prossimo capitolo della saga, che per il regista Scott Phillips sarà il più profondo e il più divertente.

“Penso che abbiamo trovato la sintonia migliore e che sia la versione più profonda e più divertente di Assassin’s Creed. E poi penso alle decisioni, alle scelte, alle opzioni, alla componente ruolistica, alle relazioni romantiche – non vedo l’ora che i giocatori lo provino con mano. Penso che questo capitolo porti il nuovo Assassin’s Creed a un livello completamente nuovo di interattività, scelta e dinamismo, che farà della storia il vostro parco giochi. Non si tratta del luogo in cui vedrete solo una scena con Socrate, ma potrete fargli domande e approfondire la sua filosofia. Perché la pensa in quel modo? Potrete rendere questo mondo il vostro e immergervi in profondità. Non penso che abbiamo mai avuto una profondità così”.

Assassin’s Creed Odyssey, sviluppato principalmente da Ubisoft Quebec, il team dietro a Assassin’s Creed Syndicate del 2015, è un action RPG che sarà disponibile sul mercato il 5 ottobre 2018 su PC, PS4 e Xbox One. Il CEO Yyes Guillemot ha assicurato che le iterazioni future non verranno necessariamente pubblicate a cadenza annuale. Una buona mossa, direi.

Fonte: Wccftech

Pubblicità

Telegram

Pubblicità

Pubblicità