Red Dead Redemption 2: Tutti i dettagli sul gameplay trailer

Il grande assente all’Electronic Entertainment Expo 2018 (E3) è stato senza alcun dubbio l’ormai attesissimo Red Dead Redemption 2 che ormai a pochissimi mesi dalla sua release ha ostentato in tutta la magnificenza un gameplay trailer che ancora una volta rimarca la voglia di Rockstar Games di rinnovare, rivoluzionare e stupire con un prodotto che, proprio dagli scorci e dalle iterazioni mostrate ha ancora una volta fatto centro nel cuore degli appassionati propinando, con una spiegazione maniacale e con una cura per i dettagli che tanto bramiamo, un open world così reale e tangibile. Da quel poco intravisto questo nuovo capitolo sarà in grado di riscrivere i dogmi di un genere idealizzato e corroborato nel corso degli anni e delle generazioni mediante l’implementazione di automatismi divenuti un vero e proprio marchio d fabbrica della sopracitata software house che ancora una volta ambisce a monopolizzare in termini mediatici e di vendite il mercato videoludico.

Gli accampamenti saranno un luogo di ritrovo e di ristoro in cui si potranno migliorare i rapporti con la banda e spendere tutti nostri averi in pericolosissime partite di poker .

“Tutto piombo e niente oro”

Con l’epoca del proibizionismo ormai alle spalle la banda dei Van Der Linde capitanata da Dutch e sorretta dai suoi scagnozzi (tra cui il nostro Arthur Morgan) rappresentano l’emblema nonchè un’ultimo glorioso eco di un’epopea che aveva arricchito gli ingiusti detronizzando il ceto medio che, adesso grazie anche ai notevoli processi tecnologici che dipanano un luminario cammino verso il nuovo secolo, sta man mano sovvertendo un’egemonia durata sin troppo ai quali i nostri protagonisti non possono sottrarsi andandosi anzitempo a scontrare con una dura e triste realtà che stavolta non contempla più i loro ideali.
Questo cambiamento si intreccia perfettamente non solo a livello narrativo ma anche con un sistema di gioco che predilige l’esplorazione e la familiarizzazione con i membri della banda che a seconda delle nostre azioni si rivolgeranno ad Arthur in modi differenti, e l’effettiva interazione con il mondo circostante, dando libera scelta d’approccio al videogiocatore, valorizza all’ennesima potenza le nostre scelte che assumono difatti un peso specifico non indifferente. Il voler attaccare, salutare o semplicemente sdrammatizzare con un qualsiasi NPC garantirà un’immersività mai vista prima d’ora delineando un rapporto causa-effetto che ci permetterà di sbloccare tante nuove missioni ed attività secondarie correlate strettamente al fabbisogno e alla crescita della banda, e proprio i Van Der Linde saranno l’elemento chiave dell’intera esperienza poichè la si dovrà gestire al meglio garantendo i viveri necessari mediante la caccia di animali selvatici resi davvero ostili, vendendo poi le pelli all’emporio per ricavare denaro oppure instillando fiducia nei vari membri per migliorare l’affiatamento…un elemento pressochè fondamentale durante i vari assalti visti nel trailer.
Decisamente imprescindibile sarà la nostra cavalcatura che, rifacendosi ad alcune meccaniche del primo capitolo, sarà resa ancora più complessa ed imprevedibile poichè bisognerà trovare il giusto “feeling” cercando di non farla spaventare nelle situazioni più concitate ma dandole al contempo tanta attenzione nei momenti di ristoro equipaggiandola al meglio per poter trasportare un maggior quantitativo di oggetti ed armi, con queste ultime rese sempre più realistiche ed efficienti corroborate da un sistema di shooting che pur riprendendo meccaniche divenute ormai iconiche come il “Dead Eye” riuscirà ad elargire un’esperienza del tutto innovativa che punta sempre di più al realismo permettendo così una versatilità del nostro armamentario che nelle fasi più complesse diverrà estremamente volubile.

Insomma da quel poco intravisto Rockstar ha ancora una volta sbaragliato tutti con un comparto grafico davvero encomiabile pur considerando che tutto quello intravisto nel trailer girerà su console ed una profondità ludo/narrativa in grado di emozionare e farci sognare ad occhi aperti per un prodotto che merita anche solo per il desiderio di sperimentare nuovi orizzonti del videogioco tutti i crismi e le attenzioni del caso.

Pubblicità

Telegram

Pubblicità

Pubblicità