L’autore di Star Wars Chuck Wendig è stato licenziato per il suo comportamento sui social network

Chuck Wendig

In estate abbiamo visto James Gunn lasciare la Marvel e la Disney per via dei suoi tweet poco professionali e offensivi, anche se vecchi. Stavolta invece la stessa sorte è toccata a un autore dell’universo Star Wars, Chuck Wending.

L’autore che era incaricato a scrivere la miniserie Shadow of Vader dovrà infatti passare il timone a un altro autore ancora non annunciato, ma solo dopo tre numeri pubblicati. La decisione di licenziarlo è stata presa dopo la pubblicazione di alcuni tweet offensivi che hanno scosso i vertici e tra questi anche Mark Paniccia.

Per arrivare a questo punto dobbiamo un attimo capire il motivo di questi messaggi offensivi. Qualcuno ricorderà sicuramente il libro Aftermath, scritto dallo stesso Wending e ambientato a cavallo tra Il Ritorno dello Jedi Il Risveglio della Forza. Ebbene, nel libro è presente il personaggio di nome Sinjir Rath, che non nasconde la propria omosessualità. Questo ha scatenato il putiferio tra i fan, che hanno quindi iniziato la propria linea offensiva su Twitter, costringendo l’autore a rispondere. Nel farlo ha però usato toni offensivi e poco consoni al proprio ruolo.

Shadow of Vader

FONTE: Hollywood Reporter

Pubblicità

Pubblicità