Avengers: Endgame, secondo una teoria Thanos ha voluto sterminare metà universo per contrastare Galactus

Thanos

Non è uno spoiler o segreto che Thanos (Josh Brolin) ha ucciso metà della popolazione dell’universo in Avengers: Infinity War. La sua motivazione è stata quella di voler diminuire le popolazione e dare più risorse ai restanti esseri viventi. Sarà davvero cosi oppure è solo una paraculata del titano?

Stando a una teoria proposta dall’utente di Reddit jlefrench, potrebbe esserci dell’altro dietro la sua folle mossa. Stando alla sua teoria, infatti, Thaons ha voluto fare la sua mossa per cercare di fermare Galactus. Si parte dal fatto che probabilmente il suo pianeta natale è stato divorato proprio dal gigante cosmico e per evitare la stessa fine degli altri pianeti il villain ha deciso di partire con la sua missione omicida.

Come sapete, Galactus è un mangiatore di pianeti, ma sceglie solamente quelli evoluti e maturi. Con il suo piano Thanos avrebbe diminuito tutta la maturità dei pianeti e avrebbe salvato tutti (rimasti in vita) da Galactus. Non ha rivelato la sua vera strategia per non sembrare un codardo che ha paura di qualcuno.

Questa teoria ovviamente difficilmente avrà delle vere fondamenta, ma la Marvel ci ha da sempre abituato a crearle e dopo Infinity War queste possibilità si sono aperte in modo incredibile.

“Dopo i devastanti eventi di Avengers: Infinity War (2018), l’universo è in rovina a causa degli sforzi del Titano Pazzo, Thanos. Con l’aiuto degli alleati sopravvissuti, gli Avengers devono unirsi ancora una volta per annullare le azioni di Thanos e ripristinare l’ordine nell’universo una volta per tutte, nonostante le possibili conseguenze.”

Risulta essere molto interessante l’ultima parte dedicata alle conseguenze. Inutile dire che i viaggi nel tempo, il ripristino dello status quo e il giocare con lo spazio e il tempo portano sempre a delle conseguenze disastrose. A questo punto possiamo ricollegarci con un interessante teoria riguardante Spider-Man che sembra essere piuttosto veritiera.

I Russo hanno svelato che c’è ancora molto lavoro da fare nello studio, ma la Disney è pronta per uno spettacolo da 3 ore.

“Penso che lo studio si stia preparando per la migliore storia. In questo momento, pensiamo che il film stia giocando bene e abbiamo avuto ottime risposte dal nostro pubblico di test e ci sentiamo molto bene su dove sta andando. Ci stiamo ancora lavorando. Non abbiamo finito. Ancora una volta, questo è un film culminante di 22. L’emozione è una parte intrinseca tutto ciò per noi. “

Hanno inoltre svelato che durante il test della proiezione nessuno dei presenti si è alzato per tutta la durata del film. La cosa interessante è che dopo il finale alcuni spettatori sono rimasti a fissare lo schermo nero per altri 10 minuti emozionati. Insomma, dobbiamo prepararci per uno dei più grandi cinecomic mai visti.

Avengers: Endgame è diretto da Joe e Anthony Russo. Il cast stellare è composto da Robert Downey Jr., Chris Evans, Chris Hemsworth, Brie Larson, Mark Ruffalo, Jeremy Renner, Scarlett Johansson, Paul Bettany, Anthony Mackie, Paul Rudd, Elizabeth Olsen, Tom Holland, Benedict Cumberbatch , Chadwick Boseman, Chris Pratt, Zoe Saldana, Dave Bautista, Bradley Cooper, Vin Diesel, Karen Gillan e cosi via.

FONTE: Comicbook

Sull'autore

Rostislav Kovalskiy

Rostislav Kovalskiy

Un giovane appassionato del mondo videoludico e di tutto ciò che lo circonda. Cresciuto con i videogiochi e libri tra le mani ha deciso di unire la sua passione per la scrittura con quella per i videogiochi ed ecco perché si trova qui.

Pubblicità

Pubblicità