Absolute Carnage #2 – Recensione

Absolute Carnage

Il nuovo evento Marvel era nell’aria da mesi. Il ritorno di Venom in grande linea, il totale cambiamento della sua storia e della mitologia non è andato a genio a tutti, ma questo ha permesso a tutti di vivere una storia parecchio interessante, ma sopratutto intrigante. Con l’evento appena iniziato, Absolute Carnage, l’asticella si è alzata ulteriormente con il ritorno di Carnage, ma ii primi sentori di quest’unione si erano fatti sentire già molti mesi fa. Indubbiamente si tratta di un qualcosa di parecchio interessante, ma anche pericoloso dal punto di vista editoriale. Intanto, però, il primo gigantesco numero ci ha messo davanti a questo pericolo a piene mani, attingendo anche ai svariati tie-in, che dimostrano la grande presenza di Carnage nel mondo Marvel.

Non parliamo infatti di un piccolo attacco da parte di un killer cosi pericoloso, ma piuttosto di qualcosa di mai visto per un simbionte. I tantissimi personaggi coinvolti agiscono in maniera separata, ma ognuno di questi finirà per pestarsi i piedi a vicenda. Carnage dal canto suo ha una strategia ben precisa in mente, ma non ci è dato di conoscerla per ora. Quel che è certo è che alcuni villain stanno facendo un grande ritorno con tutta la loro pazzia, ma che comunque devono sottostare a quell’autorità qual è Kletus.

Il secondo numero è un volume ricco di idee, di spunti e di azione, ma si tratta per lo più di un albo di transizione, che solo in futuro ci porterà verso qualcosa di più concreto. Da questo punto di vista, comunque abbiamo diverse sorprese che speravo di vedere e sopratutto una fluidità narrativa che Danny Cates ha sviluppato in modo incredibile negli ultimi tempi grazie al suo stile tagliente e pungente. Descrittivo quanto basta, ma emotivo ancor di più. Alle matite Ryan Stegman svolge il proprio ruolo in modo incredibilmente deciso, elaborato e sopratutto preciso. Il tratto regala alcuni scorci cui combattimenti davvero niente male e sopratutto una scena con Miles Morales. Molto apprezzabili i volti dei personaggi e la loro qualità attoriale.

Absolute Carnage

Pubblicità

Telegram

Pubblicità

Pubblicità