La storia cronologica degli eventi di Overwatch – Parte 1

Overwatch esiste da un bel po’ di tempo, questo è indubbio, ma in tutto questo tempo mancava qualcosa di interessante per coloro che adorano scoprire la lore. Nascosta tra i vari filmati, la storia del gioco voleva essere scoperta dai giocatori più arditi, quelli che non si fanno scoraggiare dall’assenza di una campagna. Cosi ho deciso di strutturare un articolo dedicato a lunga storia che ha portato l’umanità a vedere il Recall degli eroi di Overwatch. L’articolo verrà aggiornato man mano con l’uscità delle novità e i documenti riguardanti il gioco.

1 La Prima Crisi degli Omnic

Il pianeta terra è nella sua epoca d’oro dal punto di vista della tecnologia. L’esplorazione spaziale ha portato l’umanità direttamente sulla Luna nella sua Colonia Lunare Horizon, dove cresce il piccolo Winston. La tecnologia ha portato l’azienda Omnica Corporation allo sviluppo massiccio di macchine, chiamate Omnic, governate da un sofisticato sistema IA. Questi venivano costruiti nei grossi centri chiamati Omnium, che con tempo divennero davvero una parte integrante del mondo intero. Questo sistema automatico ha però prodotto alcuni aspetti negativi come la creazione automatica dei robot militari votati alla guerra contro l’umanità.

Tutto ciò accade presumibilmente nello stesso periodo in cui sulla Colonia Lunare Horizon altri gorilla senzienti portavano morte e distruzione, uccidendo tutti i medici e conservano la loro altissima intelligenza. Omnica Corporation viene smantellata per frode e la distribuzione degli Omnic cessa di esistere, ma nel frattempo tanti paesi hanno già creato le loro macchine che conosciamo con il nome Bastion. Questo fino alla penetrazione di un malware all’interno dei sistemi IA, il Programma Dio o meglio conosciuto come Anubi. Questi sveglia le macchine bellicose e pronte alla rivolta ed è cosi che nasce la Prima Crisi degli Omnic.

1.1 Overwatch

Per combattere questa invasione degli Omnic fu creato dalle Nazioni Unite un gruppo composto da valorosi guerrieri dotati di alcuni poteri (ma non necessariamente) e capaci di affrontare le macchine senza paura ed esitazione, Overwatch. Inizialmente il gruppo aveva dei grandi guerrieri e grandi amici, Jack Morrison e Gabriel Reyes. Quando Morrison prese il posto di Reyes al comando di Overwatch, iniziò a crearsi una prima frattura tra i due e Gabriel entrò a far parte del gruppo segreto capace di agire in modo alternativo, Blackwatch. Il secondo posto all’interno della società lo prese Ana Mari, considerata la donna cecchino più letale del mondo.

Nel frattempo anche dall’Europa iniziarono d arrivare gli eroi più famosi e potenti come Torbjörn Lindholm, che divenne presto l’ingegnere e meccanico di Overwatch. Il suo amico Reinhardt Wilhelm, un gigante che combatte all’interno del suo esoscheletro e capace di difendere gli alleati grazie al suo scudo e infine Angela Ziegler, ma che conosciamo come Mercy. Quest’ultima divenne la ricercatrice medica della divisione. Quest’ultima è anche colei che diede una nuova vita a Genji Shimada, dopo che questi uscì sconfitto dallo scontro contro il fratello maggiore Hanzo.

Nel frattempo la Russia, che non aveva usufruito della potenza delle macchine riusciva a tenere a bada gli Omniac senza entrare a far parte di Overwatch. Anche senza entrarci, però, il paese riuscì a contrastare la crisi grazie ai suoi soldati. Nel frattempo anche gli altri paesi coalizzati all’interno di Overwatch riescono a spazzare via le forze nemiche e a porre fine alla crisi.

1.2 Post crisi

Con il termine della crisi Overwatch non viene smantellato, ma al contrario, inizia a operare su più fronti, garantendo un lunghissimo periodo di pace e prosperità tra i vari paesi. Grazie ai suoi membri, vengono sviluppate delle nuove ricerche e il team continua ad ampliarsi, nonostante alcuni membri, come Genji Shimada, decidono di andare per la propria strada e di creare la propria storia.

Nel frattempo un grande contributo all’umanità viene fatto dall’India e dalla Vishkar Corporation. I suoi ingegneri sviluppano una nuova e rivoluzionaria tecnologia capace di creare gli oggetti grazie alla luce. Una tecnologia che insomma potrebbe cambiare le sorti del mondo e per aiutare le popolazioni viene istituita l’Accademia Architech.

Tra i migliori studenti troviamo Satya Vaswan, una ragazza indiana venuta dalle povere origini, ma che ben presto diviene la migliore nel campo del high-light. La Vishkar Corporation addestra la ragazza sia dal lato delle conoscenze che delle abilità e questa diviene con tempo il più importante architetto di Utopea, una città fatta di sola luce. Ed è dopo questo l’azienda decide di dare un nome in codice alla giovane ragazza, che da quel momento verrà conosciuta come “Symmetra”.

Dopo la fine della crisi, Brasile si ritrovò nel bel mezzo della distruzione e la Vishkar decise di aiutare a ricostruire il paese grazie alla sua tecnologia. Ciò che inizialmente era un gesto altruistico, però, si rivelò ben presto un modo per controllare la nazione e soggiogarla. Niente si da per niente insomma. Un famoso DJ locale di nome Lúcio Correia dos Santos che non centrava niente in questa scalata al potere rubò la tecnologia e dopo alcune modifiche creò delle vere e proprie armi, che usò per combattere contro la Vishkar e diventando sempre più importante al livello mondiale come musicista.

Anche la Corea del Sud ha saputo affrontare bene la crisi. Usufruendo dei suoi Mech, il paese ha iniziato a distruggere i nemici, che deciso di tagliare le comunicazioni tra i robot alleati. Per questo sono stati presi i migliori giocatori di videogiochi, capaci di pilotare i robot in ogni condizione. A questo proposito va nominata la miglior giocatrice di Starcraft, Hana Song, ma conosciuta come D.Va. Questa ha trasmesso in livestreaming alcune delle sue migliori battaglie.

Anche l’Australia si è distinta, ma non certo in modo positivo. Molte persone cercarono rifugio nell’Outback, le vastissime terre che troviamo nel continente. Peccato che i suoi abitanti cercarono subito di sbarazzarsi dei nuovi arrivati in ogni modo. La popolazione formò ‘Australian Liberation Front per combattere l’Omnium, ma durante la battaglia finirono per contaminare anche l’Outback e due criminali fecero una grande strada nel mondo della criminalità, Roadhog e Junkrat.

Non è tutto negativo però e alcuni Omnic senzienti decisero di creare un luogo pacifico chiamato Shambali. In questo gli umani e gli Omnic vivevano in pace, guidati da Tekhartha Mondatta. Con tempo, questi guadagnarono il rispetto di tutta la comunità mondiale. Un grande seguace di nome Zenyatta lasciò Shambali per cercare di creare una relazione con gli esseri umani.

Come ho detto, oltre a Overwatch c’era anche la divisione segreta Blackwatch, comandata da Gabriel Reyes. Oltre a questo, c’era anche Genji Shimada, l’ex fuorilegge Jesse McCree e Moira. I quattro erano i mandanti di cattura dell’italiano affiliato con Talon, Antonio Bartalotti. Questi dapprima ha cercato di attaccare il centro operativo di Overwatch a Oslo in Norvegia e successivamente ha fatto esplodere la base operativa di Blackwatch a Roma, attentando alla vita di Gérard Lacroix, il marito della futura Widowmaker e collaboratore con Blackwatch. Durante la cattura Reyes spara ad Antonio, uccidendolo a Venezia.

Gérard Lacroix continua a lavorare per Overwatch e Blackwatch, ma l’organizzazione terroristica Talon utilizza sua moglie per sbarazzarsi del marito, dopo diversi altri tentativi andati a vuoto. Ciò avviene grazie al lavaggio del cervello della donna, che viene ritrovata da Overwatch e curata, ma che alla fine uccide il proprio marito mentre questi dorme.

Pubblicità

Sconti e Offerte

Pubblicità