Pets 2: Vita da animali – Recensione della versione home video

Pets 2: Vita da animali

I nostri amici animali quando entrano in casa nostra diventano membri delle nostre famiglie e forse un po’ i veri padroni di casa. Questo vale un po’ sia per il cane, ma sopratutto il gatto, che continua a vivere la sua finta indipendenza. Il cinema ha da sempre provato a mostrarci il mondo animale umanizzato all’invero simile e tra gli ultimi film d’animazione c’è un ottimo Pets: Vita da Animali, che abbiamo già recensito su HavocPoint. Ciò che mancava era il secondo capitolo dell’esilarante commedia d’animazione e grazie a Universal Pictures eccomi a recensire il Blu-Ray di Pets 2: Vita da Animali.

Pets 2: Vita da animali

Dagli eventi del primo film è passato un po’ di tempo e Katie, la padrona di Max e Duke, ha incontrato un uomo di nome Chuck che ha sposato. I due hanno avuto un figlio e Max inizia il racconto parlandoci di quanto possono essere fastidiosi tutti i bambini, tranne il suo. Liam è in effetti diventato più importante del mondo intero per Max, che ha sviluppato una certa ossessione per lui e finisce per comportarsi come una padre pazza piuttosto che come un cane. La storia si divide poi su tre piani differenti. Da una parte abbiamo l’avventura di Max e Duke attraverso la campagna durante la gita fuori città famigliare. Dalla parte seconda abbiamo il tentativo di Gidget di rubare ai gatti la pallina preferita di Max, mentre in terzo punto abbiamo l’avventura di Nevosetto con una tigre e un cattivo addestratore da circo. Tutte le tre linee narrative finiscono poi per unirsi insieme in un unica strada che darà il finale al film.

In quella sua ironica comicità Pets 2: Vita da Animali racchiude in realtà molti concetti umanamente importanti. Il primo tra questi è per l’appunto la paura di lasciar andare qualcuno di importante che sta crescendo e la troppa protettività, che ovviamente non fa mai bene al piccolo. Max è nervoso e spaventato alla sola idea del mondo e gli serve proprio quella gita per comprendere molte cose sul mondo e sulla vita. In città abbiamo il circo che maltratta gli animali, senza pensarci due volte alle conseguenze sulle povere bestiole. Insomma, nonostante sia un film dedicato ai bambini, l’insegnamento che porta è piuttosto evidente.

La versione Blu-Ray di questo film si presenta in una confezione arancione parecchio carina e ovviamente all’interno contiene unicamente il disco. Il film è disponibile in Digital Atmos e Dolby Digital Plus 7.1 (oltre al classico 5.1) che avvolgono lo spettatore in modo armonioso e definito. La risoluzione invece è la classica 1080p in Widescreen 1.85:1. A sorprendere totalmente sono i contenuti speciali, che alla fine sono più di 80 minuti di filmati. Oltre ai due mini film dedicati a Super Gidget e i Minion, ci sono delle piccole perle che mi hanno lasciato sbalordito.

Pets 2: Vita da animali

Oltre al mostrarci i classici momenti sul making off e le scene tagliate, il disco contiene diversi filmati su sfondo sociale e non. Ci viene mostrato l’impiego dei cani all’interno della società e in che modo questi animali possono aiutare i disabili. Una piccola lezione per tutti i bimbi che cosi impareranno qualcosa di interessante ed educativo. Inoltre è possibile vedere un filmato sul massaggio da fare ai propri amici a quattro zampe, sull’allenamento dei cani e non mancano alcuni video comici. Una parte creativa è rappresentata dalle lezioni di disegno, che in modo semplice spiegano come disegnare Max in tutto il suo splendore. Insomma, questi contenuti rendono l’acquisto del Blu-Ray quasi indispensabile in quanto si tratta di una chicca da mostrare ai propri film, fratellini, sorellini o nipotini.

Pubblicità

Sconti e Offerte

Pubblicità