Joker ha preso spunto da Bane de “Il cavaliere oscuro – Il ritorno” per il suo piano

Attenzione, questo articolo contiene spoiler di Batman # 95 di James Tynion IV, Jorge Jimenez, Tomeu Morey e Clayton Cowles.

La Joker War è appena inizia, ma sembra già avere un vincitore, Joker. Da quando James Tynion IV ha preso le redini del Crociato, ha preparato la strada per quella che potrebbe essere la guerra più dura per Batman. Joker ha finalmente deciso di sfruttare l’identità di Batman a proprio vantaggio, distruggendo Bruce, la sua compagnia e la sua vita.

Da quando è riapparso parzialmente nel Batman # 86, Joker ha attaccato quella parte di Bruce che lo rende quel che è, i soldi. I fondi della Wayne Enterprises consentono a Bruce di avere i suoi gadget, le auto e velivoli che poi usa per combattere il crimine. Diventa quindi chiaro che per sconfiggere Batman, basta toglierli il denaro. Avvalendosi di alcuni alleati e della sua nuova fiamma, Punchline, Joker ha iniziato una guerra dal basso, derubando il ricco miliardario senza farsi scoprire.

Ora che le sue industrie sono in mano a Joker e Underbroker, è chiaro che la guerra non sarà facile. Joker conosce anche l’ubicazione della batcaverna e ha derubato anche quel luogo, lasciando Batman praticamente disarmato. Il pagliaccio, al contrario, possiede invece tutte le armi e i soldi e con questo ha intrapreso una sanguinosa guerra.

Questa strategia ci riporta direttamente a Il cavaliere oscuro – Il ritorno, il terzo film della trilogia diretto da Christopher Nolan. Nel film era Bane a prendere tutto il possedimento finanziario di Bruce, buttandolo a terra in tutti i sensi. Stavolta ci troviamo in una situazione differente, ma allo stesso tempo simile.