Bloodshot il film – Recensione del Blu-Ray

Quando venne annunciato il film dedicato a Bloodshot, ero felice come un bambino, nonostante gli evidenti cambiamenti che erano evidentissimi già nel primissimi teaser. Vin Diesel d’altro canto è un attore che nonostante la mancanza di capelli si adattava perfettamente alle parti di soldati potentissimi in un mix d’azione, esplosioni e drammaticità tamarra.

Con ogni trailer era sempre più chiaro che l’animo del film sarebbe stato diverso da quello classico della serie a fumetti, editi in Italia da Star Comics. L’attuale situazione economica dettata dal Covid ha però messo in ginocchio il film, facendolo andare in un flop abbastanza colossale e non recuperando nemmeno i soldi del budget. In questo modo non avremo nemmeno un secondo capitolo e probabilmente questa è la fine dell’universo cinematico Valiant, che muore prima di nascere. Oggi però, vi parlo dell’edizione Blu-Ray del film, uscita poco tempo fa grazie a Universal e che potrebbe almeno in parte aiutare le sorti del film (insieme alla programmazione cinese).

Senza memoria

La storia di Bloodshot narra le vicende di Ray Garrison, un soldato la cui vita è terminata con la morte prematura. Il suo corpo però è stato prelevato dal Progetto Spirito Nascente ed è stato modificato per essere una vera e propria arma. Grazie ai naniti incorporati nel suo corpo, Ray è in grado di fare delle cose inumane ed è pressoché immortale. La cosa brutta è che per renderlo cosi efficiente gli è stata modificata totalmente la memoria e alla fine il soldato non ricordava più niente della sua precedente vita. Prima di ogni missione, il suo cervello viene sottoposto a una riscrittura, ma alla fine qualcosa va per il verso sbagliato e Ray inizia a ricordare. Questo lo porta a fare delle azioni poco ortodosse per la vendetta, ma anche per la giustizia.

La narrazione del film, affidata a Eric Heisserer e Jeff Wadlow è lontana da quella a cui ci siamo abituati grazie ai fumetti. La saga di Lemire ha poi donato al personaggio un nuovo aspetto psicologico non indifferente e vedere un film che poteva essere qualcosa di più dispiace. I due non hanno osato abbastanza, cercando di dare l’essenziale per un film d’azione. La regia invece è di David S.F. Wilson e purtroppo toppa troppo di un action che poteva comunque uscirne meglio. Abbiamo infatti scene d’azione abbastanza povere dal lato delle inquadrature, ma comunque interessanti per un fan. Il tutto viene però inserito in dei contesti stranamente poco invitanti e il Bay Style non è riuscito nel suo intento. Come ho detto, un film d’azione con dei risvolti umani molto grandi si è trasformato in un teatrino di vendette semplicistiche e di motivazioni blande.

Blu-Ray

La versione Blu-Ray del film regala un incredibile qualità visiva dal primo all’ultimo momento, questo va detto. Gli effetti speciali esplodono in pieno volto con un effetto WOW. Visivamente quindi è un bel spettacolo da godere a casa su un grande schermo e con il Dolby. L’audio italiano ha un’ottima qualità, ma ciò che mi è piaciuto è la quantità di contenuti speciali. Abbiamo il finale alternativo, da vedere solo per apprezzare di più quello definitivo e alcuni interessanti video dedicati al backstage del film.

Si tratta di un acquisto obbligatorio per i fan di Bloodshot e anche per chi vuole vedere Diesel in una nuova veste.