Double Pug Switch – Recensione in breve

Il cane è un nemico per antonomasia del gatto e spesso i due lottano all’interno dei cartoni per la supremazia del divano di casa. In realtà sappiamo che la situazione è diversa, ma ovviamente ai fini narrativi videoludici sfruttare il classicismo ci sta alla grande. Cosi i ragazzi di The Polygon Loft hanno deciso di sviluppare il loro primo gioco che ha per protagonisti proprio i due simpatici animaletti. Si tratta di Double Pug Switch, che ho giocato a fondo su PC.

La storia del gioco ovviamente serve solo da cornice per riempire quello che è il punto focale di tutto, il gameplay. Dovremo seguire le disavventure di Otis, un simpatico carlino, che verrà perseguitato dal gatto. Un micio che ha aperto per sbaglio un portale dimensionale e vorrà la sua vendetta sul giovane cagnolino.

Il gameplay del gioco è realmente basilare come si potrebbe pensare. Si tratta infatti di un platform in cui non avremo alcuna libertà di movimento. Potremo saltare per evitare gli ostacoli, ma non potremo mai andare avanti o indietro. Ciò ovviamente rende il gioco un simpatico passatempo, ma al contempo crea il rischio di annoiarsi subito.

Graficamente Double Pug Switch risulta essere molto puccioso e carino. Non aspettatevi ovviamente una grafica possente, ma piuttosto un classico stile mobile sul grande schermo.

Double Pug Switch
  • 5/10
    - 5/10
5/10

Commento Finale

Double Pug Switch è un platform semplice e basilare. Il divertimento iniziale è tanto, ma il rischio di annoiarsi è in agguato.

Sull'autore

Nerd Cat

Nerd Cat

Nato già con il pad in una zampa e un fumetto nell'altra. Si dice che sia stato allevato da Kojima in persona, ma altre voci parlano di Nolan Bushnell. Come Lobo, odia i bravi ragazzi e tutto ciò che è decente, ma adora le belle donne (come Lobo). Polemico e acido, ma anche gentile e morbidoso. È qui per dire la sua... su tutto e tutti.