Railway Porter del birrificio The Five Points Brewing è un viaggio quasi fiabesco

Sono arrivato di nuovo a parlare di un tipo di birra che mi garba troppo. Qualcosa di magnifico, profondo e avvolgente che trascina lontano lontano, in una casa sulla neve. Forse dico questo perché è dove vorrei trovarmi ora. Da solo in una casa sperduta tra i monti, senza l’energia elettrica. Vabbè, fatto sta che parlo di una Porter, la Railway Porter del birrificio londinese The Five Points Brewing. Una bomba in ogni senso. 

Versata le bicchiere la birra si presenta con il tipico colore nero scuro (come la mia anima). A parte il nero profondo si vede anche una densa schiuma color rame chiaro. Un’accoppiata fantastica che in realtà è un grande presagio. 

Al naso vengono percepiti gli aromi profondi e avvolgenti del caffè e del cioccolato. Sono due aromi predominanti che coccolano l’olfatto grazie a una sensazione di morbidezza. Da qualche parte poi arrivano delle flebili note amare, ma non cosi tanto decise. 

Al palato è quello che desideravo. Si percepisce una grande morbidezza nella bevuta e a dire il vero, grazie ai suoi 4.8% è facile berne diverse. Sembra quasi un liquore dalla sua consistenza in effetti. In bocca continuano a sentirsi in modo prepotente il cioccolato e caffè, che giocano un ruolo importante, ma vengono bilanciati con altri ingredienti. I malti e i luppoli creano un ottimo abbinamento amaro-dolce che continuerà ad accompagnare la mente anche dopo la bevuta. Si percepiscono delle note di vaniglia e caramello che donano la leggerezza e dolcezza. 

Sull'autore

Rostislav Kovalskiy

Rostislav Kovalskiy

Un giovane appassionato del mondo videoludico e di tutto ciò che lo circonda. Cresciuto con i videogiochi e libri tra le mani ha deciso di unire la sua passione per la scrittura con quella per i videogiochi ed ecco perché si trova qui.