I married a girl to shut my parents up – Recensione

Star Comics Edizioni continua con le pubblicazioni dedicate al mondo Queer con un albo one shot che potrebbe conquistarvi, I married a girl to shut my parents up. L’albo è firmato da Naoko Kodama ed è una lettura interessante in ogni caso perché affronta delle tematiche complesse, ma soprattutto capaci di mostrarci qualcosa del paese del Sol Levante. Vi consiglio comunque di leggere anche la recensione di Blue Summer Box.

I married a girl to shut my parents up è una storia che parla di una giovane donna in carriera. Ha preferito la propria indipendenza alla classica scelta di sposarsi e metter su famiglia. Scelta che la famiglia di Machi continua a non accettare e propone sempre qualcuno da presentarle. Ciò ovviamente manda la ragazza su tutte le furie, ma la svolta arriva con la proposta della sua kohai Hana. La soluzione è semplice, fingere di stare insieme per togliere tutte quelle attenzioni dei genitori dal trovare un ragazzo per Machi.

Convivere con una ragazza non è però una cosa alla quale la giovane donna era abituata e tutto diventa una novità per lei. Con tempo però, anche lei scoprirà qualcosa di nuovo, che non credeva di provare.

Cover di I married a girl to shut my parents up Star Comics recensione HavocPoint

Naoko Kodama con I married a girl to shut my parents up crea una storia che gioca molto sulle usante giapponesi e ci spiega alcune questioni interessanti. Le nozioni sulla questione del matrimonio dimostrano una doppia facciata del paese, che comunque continua ad espandersi. I genitori invece sono quelli classici del paese del Sol Levante. L’orgoglio viene prima di tutto e lo dimostrano diverse vignette.

Lo stile di Naoko gioca molto sulla sensualità della figura femminile in ogni forma. Il tratto è delicato e abbastanza descrittivo, ma senza dare un senso di oppressione all’interno delle tavole. Si tratta insomma di una storia da leggere e da conservare perché l’argomento è attuale in più significati.

Sull'autore

Rostislav Kovalskiy

Rostislav Kovalskiy

Un giovane appassionato del mondo videoludico e di tutto ciò che lo circonda. Cresciuto con i videogiochi e libri tra le mani ha deciso di unire la sua passione per la scrittura con quella per i videogiochi ed ecco perché si trova qui.