Shaman King: Final Edition #2 – Recensione

Con l’uscita di Shaman King Final Edition, è possibile rivivere una storia incredibilmente emozionante e veloce, ma soprattutto appassionante. Star Comics ha pensato bene di metterlo nuovamente in vendita, visto che su Netflix stiamo tutti attendendo il remake della serie animata. Remake che sta già uscendo nella terra del Sol Levante. Come ho detto all’interno della prima recensione, questa Final Edition è perfetta per i collezionisti, ma anche per chi non ha mai toccato questa serie fino a questo momento. Ebbene, anche il secondo numero si conferma un’ottima uscita sotto praticamente tutti punti di vista.

Offerta

La storia riprende dalla fine del primo volume e vediamo Yoh in ospedale dopo lo scontro con Ren. Al suo fianco c’è ovviamente il caro buon Manta e lo spirito del samurai Amidamaru. Al suo risveglio, il giovane ragazzo trova quella che sarà la sua futura sposa, Anna. Intenzionata ad aiutare a modo suo Yoh, la ragazza lo spinge oltre ogni limite con gli allenamenti, in vista del futuro Shaman Fight. Si tratta di un torneo che ha come lo scopo quello di eleggere il futuro Shaman King.

La nuova cover di Shaman King: Final Edition #2

L’allenamento di Anna viene comunque messo subito in pratica quando davanti al gruppo si presenta la sorella di Ren con il suo potere. Sarà proprio quello scontro a dirci molto sui vari personaggi di questo manga.

Come sempre, Hiroyuki Takei è un vero maestro della narrazione. I personaggi vengono ulteriormente approfonditi in questo volume e la loro profondità viene finalmente evidenziata in modo più completo. Manta inizia ad avere un peso ancora più grande e si rivela essere un personaggio fondamentale per Yoh. Anche i siparietti comici giocano un grande ruolo e soprattutto riescono nell’intento di strappare una risata al lettore.

Lo stile continua a essere molto cartoon e a tratti quasi deformed, soprattutto per quanto concerne le mani dei personaggi. Si tratta dello spreciso di Takei, riconoscibile sempre e comunque. Ottime le scene d’azione che come una canzone metal trascinando il lettore in un vortice di colpi e contraccolpi.

La cover classica di Shaman King: Final Edition #2

Shaman King Final Edition si riconferma quindi un’ottima serie per tutti i palati. L’unico neo che mi preme trovare è la mancanza dei contenuti extra. Si tratta purtroppo di una mancanza che non tutti percepiscono, ma le ultime pagine sono la pubblicità degli altri manga in uscita. Sarebbe stato molto piacevole invece poter leggere un editoriale al riguardo e vedere magari qualche sketch di preparazione. Come sempre, le due copertine sono uno spettacolo incredibile.

Sull'autore

Rostislav Kovalskiy

Rostislav Kovalskiy

Un giovane appassionato del mondo videoludico e di tutto ciò che lo circonda. Cresciuto con i videogiochi e libri tra le mani ha deciso di unire la sua passione per la scrittura con quella per i videogiochi ed ecco perché si trova qui.