Venom

Venom: i nuovi poteri di Eddie Brock lo rendono praticamente invincibile

Attenzione, l’articolo in questione contiene spoiler di Venom #200, di Donny Cates, Phillip Kennedy Johnson, Ryan Stegman, Kev Walker, Danilo S. Beyruth, Ron Lim, Guiu Vilanova, Gerardo Sandoval, Mark Bagley, JP Mayer, Jay Leisten, Scott Hanna , Victor Nava, John Dell, Frank Martin, Chris O’Halloran, Jim Campbell, Matt Milla, Alex Sinclair, Chris Sotomayor, Richard Isanove e Clayton Cowles di VC.

Abbiamo da poco visto la conclusione dell’evento King in Black, dove Knull ha tentato di prendere il possesso del pianeta terra. In quest’evento Eddie Brock ha ricevuto i poteri di Captain Universe, sconfiggendo il dio dei simbionti e diventando virtualmente incredibile potente.

Grazie a questi poteri, attualmente Eddie ha una comprensione cosmica praticamente immensa. Questa lo avvicina parecchio a Doctor Manhattan della serie a fumetti Watchmen. Con il mondo che raccoglie i resti della guerra appena conclusa, Eddie si siede al comando di tutti i simbionti.

Egli riesce infatti a controllarli proprio come faceva Knull prima, ma decide di usare il proprio potere per il bene del mondo. Riafferma la sua alleanza con gli Avengers e lavora con i Guardiani della Galassia per il bene di tutti. Eddie è in grado di attingere da ricordi di tutti i simbionti, viaggiando nel passato per visualizzarlo. In questo modo ha la storia davanti ai suoi occhi, ma la mente di Knull rimane l’unico blocco. Inoltre Eddie Brock sostiene che con più pratica potrebbe addirittura cambiare gli eventi del passato grazie al suo potere.

Vi ricordo che Donny Cates ha raggiunto il suo finale con Venom.

Sull'autore

Rostislav Kovalskiy

Un giovane appassionato del mondo videoludico e di tutto ciò che lo circonda. Cresciuto con i videogiochi e libri tra le mani ha deciso di unire la sua passione per la scrittura con quella per i videogiochi ed ecco perché si trova qui.