Sciùra Balabiott

La Sciùra del birrificio Balabiòtt vi conquisterà

Mi piace quando in una birra sento qualcosa di selvaggio e di vivo, come il miele. Ammetto di non mangiarne tanto in forma grezza, ma lo adoro all’interno delle pietanze o come in questo case, di bevande. Il viaggio di oggi mi porta a parlarvi della Sciùra del birrificio Balabiòtt. Un piccola scoperta che ho trovato molto piacevole. 

La Sciùra è una Honey Ale che si presenta nel bicchiere con un colore rosso tendente all’ambrato veramente scuro. La schiuma non è di grandissime dimensioni, ma vanta una buona permanenza durante la bevuta. 

L’aroma che si sprigiona è indubbiamente quello del miele di castagno. Riconoscibile tra mille, riporta in mente la natura e la libertà, ma anche l’estate. Si sentono anche le note del malto e dei pizzichi fruttati veramente piacevoli. 

L’estate scompare non appena si assaggia questa birra di 6.8% e si apre davanti a noi il caldo autunno. La bevuta è calda e avvolgente, ma sopratutto è facile finirla senza accorgersi di niente. Si sentono delle note fruttate che ammorbidiscono quelle del malto, creando un ottimo feeling generale. Il retrogusto tra l’amaro e il dolce è intenso e permane a lungo sul palato. 

Questa piccoletta è perfetta per qualsiasi occasione; anche per un matrimonio probabilmente. Riporta in mente le passeggiate nel bosco, tra gli alberi imponenti e i colori sgargianti. Un piccolo tuffo nel mondo delle fiabe alla portata di una mano.

Sull'autore

Rostislav Kovalskiy

Un giovane appassionato del mondo videoludico e di tutto ciò che lo circonda. Cresciuto con i videogiochi e libri tra le mani ha deciso di unire la sua passione per la scrittura con quella per i videogiochi ed ecco perché si trova qui.