Chicory: A Colorful Tale

Chicory: A Colorful Tale – Recensione

La bellezza dell’arte è universale. L’arte intesa come un creare qualcosa di straordinario e spesso i videogiochi ci raccontano proprio di questo. Di mondi fantastici, di colori sgargianti, affrontando tanti temi del tutto diversi tra loro che però ci regalano dei momenti di pura estasi. Greg Lobanov ha creato un ottimo team fatto di solidi membri, capace di creare un gioco emozionante, educativo e adatto a tutti. Parlo ovviamente di Chicory: A Colorful Tale, che ha rapito il mio cuore e la mia mente e credo che potrebbe farlo anche con la vostra.

Chicory: A Colorful Tale

Greg Lobanov è uno sviluppatore che in passato aveva già sperimentato la creazione di un gioco bizzarro, pittoresco e artisticamente sublime. Questo non è da meno.

La storia è tanto semplice, quanto immersiva. Nel mondo di gioco esiste il guardiano del pennello, con il quale egli ha il dovere di proteggere tutto. Chicory è l’attuale guardiana, ma sembra essere svanita da un momento all’altro, lasciando la sua assistente Pizza nei guai. Ovviamente Pizza non perde tempo e afferra il pennello, pensando di divertirsi un po’ e poi di ridarlo alla legittima proprietaria. Purtroppo, questo porterà a un grande squilibrio nel mondo.

I colori svaniranno nel nulla e noi avremo il compito di riportare il mondo alla normalità. Affronteremo dei pericoli più grandi di noi, armati del nostro pennello e del desiderio di far tornare tutto come prima. Ovviamente, incontreremo anche Chicory, ma sarà solo un’ombra del personaggio che era prima.

Chicory: A Colorful Tale

Chicory: A Colorful Tale è un gioco che sfrutta la visuale isometrica in stile The Legend of Zelda, ma creando dei meccanismi di gameplay nuovi e interessanti. Bisogna dire subito che la componente artistica gioca il ruolo primario all’interno di questo titolo. Il nostro pennello sarà infatti la chiave che ci farà aprire tante porte. Potremo colorare tutto il mondo circostante utilizzando il mouse, il pad (su PS potrete utilizzare anche il trackpad) e i più scaltri potranno utilizzare anche la tavoletta grafica.

I colori e il pennello saranno il fulcro della storia. Durante la nostra esplorazione del mondo di gioco, dipingendo alcuni oggetti attiveremo dei meccanismi che ci permetteranno di passare o di illuminare delle zone. Successivamente questa meccanica andrà a migliorarsi con il tempo, facendoci scoprire dei mondi esplorabili sempre nuovi, con annessi i suoi personaggi.

Il divertimento del colorare e quindi di creare, potrebbe portarvi a pensare che prima o poi quei colori svaniranno, ma non è così. Il gioco memorizza tutti i vostri capolavori e troverete sempre il mondo colorato a modo vostro.

Nel gioco sono presenti tante altre attività complementari che potranno allungare la storia e migliorare le vostre abilità. Potrete inoltre personalizzare il vostro protagonista nel modo più divertente possibile. Questo crea il desiderio di scoprire qualche altro vestito nascosto all’interno del mondo di gioco.

Graficamente ci troviamo davanti a un’indiscutibile bellezza. Tutto il mondo e i suoi personaggi sembrano essere disegnati a mano, creando l’effetto cartoon americano che piace un po’ a tutti. I personaggi hanno una loro personalità grafica molto evidente e scoprirli tutti alla fine diventa quasi un obbligo morale.

Si tratta infine di un gioco che consiglierei a tutti perché rompe molte delle barriere sociali che ci attanagliano nel 2021. Crea un mondo più giusto e capace di insegnare ai più piccini senza alcuna stupida retorica di fondo.

Chicory: A Colorful Tale
Chicory: A Colorful Tale
  • 9/10
    - 9/10
9/10

Commento Finale

Chicory: A Colorful Tale è un gioco così deliziosamente bello da guardare e da giocare. Un titolo che rompe molte barriere e crea una sinergia tra il personaggio e il giocatore. L’unico difetto, che difetto non è in realtà, è forse la possibilità non piacere a tutti. Per il resto si tratta di un gioco che rasenta la perfezione dal lato grafico, dal lato del gameplay e da quello narrativo.

Sull'autore

Rostislav Kovalskiy

Un giovane appassionato del mondo videoludico e di tutto ciò che lo circonda. Cresciuto con i videogiochi e libri tra le mani ha deciso di unire la sua passione per la scrittura con quella per i videogiochi ed ecco perché si trova qui.