Batman e i suoi alleati: chi è Carrie Kelley?

Quando si parla di supereroi, ci sono alcuni nomi dell’universo Marvel e di quello DC Comics che vengono subito in mente: di sicuro Batman è uno dei più amati e più popolari tra gli appassionati del genere. Ma Bruce Wayne, il volto dietro la maschera e il mantello da pipistrello più famosi del mondo, non è da solo a combattere le forze del male: tra i suoi alleati c’è la figura di Robin, che nel tempo è stata impersonata da diversi giovani, sia uomini che donne. Carrie Kelley è una dei Robin più interessanti in “Batman: il ritorno del Cavaliere Oscuro” di Frank Miller: ecco chi è e come mai sarà la protagonista di uno spin off a lei dedicato.


Il successo di Batman: fumetti, film e ispirazioni


Come anticipato, la figura di Batman appartiene all’universo DC Comics ed è uno dei supereroi più conosciuti e apprezzati a livello globale. L’universo di Batman si compone di una serie molto numerosa di alleati e di antagonisti e di altrettanto numerose alternative e avventure, sia a fumetti che a livello cinematografico, ognuna delle quali con le proprie caratteristiche e con i propri personaggi di riferimento. Negli anni il franchise di Batman si è espanso dalla carta stampata al mondo della cinematografia e sono stati realizzati oltre 20 film, tra vicende ufficiali e spin off, con l’uomo pipistrello come protagonista. Anche altri settori dell’intrattenimento hanno preso ispirazione dalla saga di Batman, come dimostrano le numerose slot machine presenti nei casinò online dedicate al supereroe e ai suoi aiutanti, come ad esempio la slot online con jackpot “Batman e The Batgirl Bonanza” che vede entrambi i beniamini, protagonisti di rulli e bonus. E poi abbiamo il musical “Batman” a cui ha lavorato il celebre compositore Jim Steinman e quello “Batman Live!” di Nick Grace, incentrato sulla vicenda del primo Robin, il personaggio di Dick Grayson.


L’importanza degli alleati di Batman: il ruolo di Carrie Kelley


Non è un mistero che parte del successo di Batman sia dovuto anche agli aiutanti che lo circondano: introdotti per rendere più interessante il personaggio e fargli esporre riflessioni ulteriori rispetto a quelle pensate in prima persona, negli anni i ruoli come quello di Robin e Catwoman sono diventati sempre più popolari. Ed è proprio la figura di Carrie Kelley ad aver attirato l’attenzione dei disegnatori cult Frank Miller e Ben Caldwell: è infatti in lavorazione una graphic novel dedicata esclusivamente a lei, con Batman in un ruolo poco “ingombrante” rispetto alle narrazioni precedenti, ispirata alle vicende della trilogia del Cavaliere Oscuro realizzata da Miller nel 1986. La particolarità della serie sarà l’attenzione alla vita quotidiana di Carrie, stando alle dichiarazioni rilasciate dai disegnatori, e si inserisce nell’ambito delle celebrazioni per il trentacinquesimo anno dalla pubblicazione del Cavaliere Oscuro. Ulteriori notizie su questa graphic novel, il cui progetto è partito nel 2018, sono costantemente in divenire e tutti i fan le aspettano con entusiasmo.


Il mondo di Batman e dei suoi aiutanti è dunque un vero e proprio universo e, tra nemici indimenticabili come il Joker e Pinguino e alleati fondamentali come Catwoman e Robin, continua a intrattenere i fan di tutto il mondo ormai da più di 80 anni (il suo esordio risale infatti al 1939 sulla testata Detective Comics).

Tag

Sull'autore

Rostislav Kovalskiy

Un giovane appassionato del mondo videoludico e di tutto ciò che lo circonda. Cresciuto con i videogiochi e libri tra le mani ha deciso di unire la sua passione per la scrittura con quella per i videogiochi ed ecco perché si trova qui.

Instagram