F1 22 – Recensione

Mentre tutti stanno sicuramente già giocando la versione Champions Edition del nuovo F1 22 che permette di metterci le mani con ben tre giorni d’anticipo e, le maggiori testate hanno rilasciato la propria recensione, io mi sono voluto prendere il tempo necessario per scrivere questo pezzo aspettando proprio la patch del D1. Questo perchè quando mi è stato dato il codice review, ho notato alcune mancanze nel titolo che, sono riusciti a colmare con i nuovi aggiornamenti . Ma veniamo a noi e quello che propone il nuovo titolo di corse automobilistico simcade di Codemasters dedicato al nuovo Formula Uno 2022.

LE MODALITA’ PRESENTI NEL NUOVO F1 22 CON QUALCHE NOVITA’

Quali sono le maggiori novità che sono presenti in questo nuovo capitolo?

Come già confermato mesi fa dal team è stata eliminata la modalità Storia ossia Breakpoint dando dunque spazio alle nuove entrate Supercar. Scelta azzeccata? Per quanto mi riguarda evitabilissima ma che comunque aggiunge quel pizzico di novità che permette di cambiare un pò le carte in regola.

Prima di parlare in maniera più dettagliata delle Supercar, vediamo quali sono esattamente le modalità presenti anche se, non si discostano molto dai capitoli precedenti.

Nel Single Player troviamo: la nuova modalità F1 Life, Carriera Scuderia, Singolo e due giocatori e la modalità Gran Prix. Poi Prova a tempo con tutti i record mondiali da parte dei giocatori e la nuova Pirelli Hot Lap ossia le Supercar.

Per il Multiplayer abbiamo la classica amichevole con la possibilità di entrare nelle lobby dei principianti, quella con chi ha più esperienza, cercare a proprio piacimento una lobby oppure creare una partita personalizzata. Come sempre è presente l’evento settimanale, la possibilità di giocare a due giocatori in locale ed infine, partecipare a una gara classificata.

Nell’ultimo menù troviamo l’Hub Giocatore, qui sono presenti gli oggetti cosmetici. Il Pass Podio dove con le varie sfide presenti si possono accumulare punti esperienza sia in modalità carriera, multigiocatore e con i vari eventi settimanali.

F1 Life

F1 LIFE IL LATO ESTETICO DI F1 22

Questa nuova modalità introdotta da Codemasters rappresenta la tua casa con la possibilità di arredare a proprio piacimento la stanza con vari mobili e dipinti.

Inoltre c’è la possibilità di modificare il lato estetico del nostro avatar impostando un abbigliamento da casual o da gara. Ovviamente c’è la possibilità di modificare il nome, cognome, il paese della regione e il numero pilota. Possiamo inoltre visualizzare le nostre Supercar sbloccate con i token. Abbiamo le Ferrari, McLaren, Mercedes e Aston Martin. Ho trovato molto bello e affascinante lo Show-room virtuale con la possibilità di vedere F1, F2 e la nostra scuderia personalizzata. Per esempio se andiamo a vedere la Ferrari, troviamo tutti i dettagli tecnici della scuderia e la sua storia. C’è anche una sezione cinema che riguarda principalmente i replay e gli highlight salvati. Per finire possiamo visitare F1 Life dei nostri amici e lasciargli anche un mi piace. Potete inoltre inserire nei vostri garage la vostra Supercar preferita. E’ una modalità completamente dedicata all’estetica nulla di più nulla di meno.

F1 22 – La nuova modalità “Pirelli Hot Lap”

PIRELLI HOT LAP LE SUPERCAR INTRODOTTE SU F1 22

La novità più grande di questo capitolo di F1 è sicuramente l’introduzione delle Supercar, nel titolo la modalità viene chiamata Pirelli Hot lap. In questa modalità c’è la possibilità di gareggiare in diversi circuiti con le varie Supercar che vi propone il gioco. Abbiamo tre livelli di difficoltà: facile, medio e difficile. Ci sono diverse sfide da affrontare come: Velocità media, drift, sfida a checkpoint, autocross, corsa a tempo e duello rivale.

Il gameplay di queste Supercar è chiaramente arcade. Si sente proprio la pesantezza delle auto ma sopratutto una manovrabilità veramente pessima, tant’è vero che il rischio di andare a sbattere contro un muro e fare testa coda è dietro l’angolo. Il modello di guida per quanto mi riguarda l’ho trovato molto acerbo.

Quando piove sull’asfalto non c’è grip, l’auto perde aderenza sembra che scivoli, sembra di pattinare sul ghiaccio. C’è sicuramente da prenderci la mano. Ci sono alcune sfide molto abbordabili e divertenti ma, ho trovato questa modalità un plus, una sorta di contentino.

F1 22 – In giro con LeClerc!

F1 22 VI DARA’ DEL FILO DA TORCERE

Arriviamo finalmente al punto più importante di questa recensione. La principale novità di questo capitolo è ovviamente il nuovo regolamento per le monoposto e i cerchi da ben diciotto pollici.

Ma non solo, il gameplay è stato ovviamente rivisto assieme alla sua difficoltà. Questa è tarata decisamente verso l’alto rendendo F1 22 più difficile rispetto al capitolo precedente. Il modello di guida è stato completamente riscritto da zero.

Guidare senza aiuti e col cambio manuale è veramente un impresa non da poco. Ho notato come le monoposto siano ovviamente più potenti ma sopratutto, si ha quel senso di pattinamento, di slittamento che è facile girarsi. Anche il fatto di scaldare le gomme appena montate l’hanno reso più difficile. I diversi assetti dell’assetto della monoposto inficiano parecchio sui cordoli. Si sente la differenza di altezza della vettura. Se si personalizza la vettura facendola bassa, si rischia di prendere il cordolo molto alto con la possibilità che la monoposto si giri.

F1 22 – SPA Entrata nella curva Eau Rouge Raidillon

L’ IA l’ho trovata per certi versi deficitaria per altri aggressiva con continue lotte. Il fatto è che ti vengono addosso. Se cerchi in ogni modo di stare attento alle altre vetture, loro chiaramente non stanno attente a te col rischio di farti girare o mandarti fuori pista. Ho invece trovato molto divertente le continue lotte, tra vari sorpassi in rettilineo o in curva.

Questo nuovo capitolo come potete intuire è sì un passo avanti. Il modo in cui vi farà entrare nel mondo di questo F1 22 è stato reso decisamente aggressivo.

F1 22 l’ho giocato sulla mia Xbox Series S col pad. Ho notato che dosare l’acceleratore o il freno con l’RT e LT non sia affatto semplice. Bisogna premere delicatamente freno e acceleratore, facile a dirsi che a farsi però.

Per esempio, nella partenza di una gara, avendo impostato tutto manuale se non si dosa bene l’acceleratore e non si sta attenti al cambio, la prima cosa che la vostra monoposto farà sarà perdere il controllo e, a seconda della situazione andare a sbattere a destra oppure perdere subito posizioni.

F1 22 – Melbourne Prova a tempo

F1 22 NON PERDONA! L’USCITA FUORI PISTA O IL TESTA CODA STA IN AGGUATO!!

E’ un titolo che all’inizio non perdona ve l’assicuro, bisogna sicuramente girare e prenderci la mano ma, come primo impatto sarà veramente ardua. Attenzione però, non voglio dire che non sia accessibile per nessuno, questa è la mia esperienza guidando con gli aiuti disattivati e col cambio manuale. C’è sempre la possibilità di scalare il livello di difficoltà e usare tutti gli aiuti a vostro piacimento . Ciò detto rimane alla base un simcade che è sì migliorato ma che, alla base vuole essere accessibile per tutti. Sia, per chi ama guidare senza aiuti col pad o col volante sia, per chi vuole solamente farsi due giri in tutta tranquillità.

La carriera in singolo e la carriera in scuderia hanno subito una notevole miglioria rispetto al passato. In primis durante i nostri campionati ci saranno gli eventi dedicati alle Supercar. Diciamo che ho trovato questa piccola novità un modo da staccare e diversificare dal solito. Ci può anche stare se non fosse che, come già scritto più sopra a livello di gameplay lasciano decisamente a desiderare. Le interviste sono migliorate con linee di dialogo più lunghe. E’ stato approfondito e migliorato l’albero della abilità quindi il fattore R & S. Senza contare le crisi casuali del team a cui dobbiamo prontamente rispondere.

F1 22 – Filmato pre-gara Safety Car

Il multiplayer di F1 22 lascia ancora parecchio a desiderare. Non si discosta molto dai precedenti capitoli purtroppo. Su questo lato devo dire che non c’è stato nessun miglioramento. Quando si entrano nelle varie lobby, sembra di girare letteralmente con pazzi al volante dove ti vengono addosso. Bisognerebbe inventare un sistema di penalità e di avanzamento per il multiplayer in modo tale da avere un profilo dove, quando si gareggia tranquilli si ha la possibilità di guadagnare punti esperienza e gareggiare con piloti del tuo stesso livello. Continua ad essere fastidioso il popup della connessione sui servizi online.

F1 22 LA BELLEZZA DEL NUOVO SIMCADE

Pur portandosi dietro ancora le vecchie console, a livello grafico è stato comunque fatto un passo in avanti. Le nuove monoposto sono davvero belle da vedere con i dettagli delle livree, luci e ombre davvero impressionanti. Mi sarei aspettato qualcosa di più invece per i volti dei piloti che rimangono tutt’ora poco definiti. Si spera che con il prossimo F1 che sarà incentrato solo sulla generazione PlayStation 5 e Xbox Series X /S sarà fatto un passo ben decisivo. F1 22 l’ho giocato su Xbox Series S e gira a 1080p e 60 fps. Per quanto concerne invece l’audio c’è stato un miglioramento, è una gioia per le orecchie sentire il rombo dei motori.

ACQUISTA F1 22 PER LA TUA PIATTAFORMA PREFERITA

8.3

Commento

F1 22 è l’ultimo lavoro di Codemasters che potranno apprezzare in primis tutti gli appassionati della Formula Uno ma, anche a coloro che voglio divertirsi per gareggiare nei vari circuiti del mondo. La novità forse più lampante sono le Supercar anche se potevano osare di più. Un titolo che comunque all’inizio sarà veramente un pugno dritto in faccia per via della sua difficoltà aumentata. Miglioramenti anche da parte della carriera dove passerete tantissime ore a potenziare la vostra monoposto o scuderia. Per l’online invece ancora non ci siamo, alla base c’è proprio da migliorare l’infrastruttura. Per avere un salto qualitativo e decisivo a livello grafico bisognerà aspettare il nuovo F1 che si spera sarà solo sulle console di ultima generazione.

Sull'autore

Salvatore Cappai

Classe 1990, appassionato di serietv e videogiochi fin da quando ero piccolo. Su HavocPoint troverai tantissime mie recensioni dedicate ai videogiochi e tantissime novità sul mondo delle SerieTv.

Instagram