Dragonero

Dragonero è uno dei quattro cartoni RAI a presenziare al Cartoon Forum 2017

La RAI partecipa con quattro progetti alla 28a edizione del Cartoon Forum che si terrà quest’anno a partire da questo giorno, 12 settembre e fino al 14 settembre nella città di Tolosa. In tutto i progetti selezionati sono ben 82 e provengono da ben 23 paesi diversi.

Apprendiamo dal sito della RAI:
L’avventura, il fantasy, la storia, ma anche l’educazione alimentare, sono i temi dei progetti italiani, che cercano coproduzioni e prevendite negli altri paesi. Il primo progetto della rassegna sarà il nuovissimo “Dragonero”, la serie animata sviluppata da Rai Ragazzi insieme a Sergio Bonelli Editore, tratta dalla popolarissima saga fantasy pubblicata mensilmente dal 2013, con oltre un milione di copie vendute. “Food wizard” è invece un progetto di serie sulla sana alimentazione, sviluppato da Rai insieme alla società Zocotoco. La serie è stata ideata da Luisa Ranieri, titolare della Zocotoco insieme a Luca Zingaretti, in collaborazione con la Mad Entertainment di Napoli. Protagonisti tre ragazzi che impareranno nel corso della serie a conoscere gli alimenti e il funzionamento del metabolismo attraverso viaggi all’interno del corpo, dove si svolgeranno battaglie surreali tra Guerrieri del cibo contro Nemici della salute, impersonati dalle Tossine e dai Mostri del Metabolismo. Una vera e propria serie di avventure disegnata da un Miyazaki napoletano, Francesco Filippini, giovane autore premiato dalla Società degli Illustratori degli Stati Uniti d’America per il suo lavoro di art director nel cortometraggio “The Loneliest Stoplight” del due volte candidato all’Oscar Bill Plympton.
Gli altri due progetti sono serie d’avventura e divertimento ambientati nella Storia con la S maiuscola, con due protagonisti d’eccezione: Federico II e Leonardo da Vinci.
“The King’s Gang”, progetto di serie della romana Graphilm di Maurizio Forestieri è un progetto live e animazione ispirato alla vera figura di Federico II . Ambientato nella Sicilia medievale, vedremo il giovane Federico II aiutato da quattro ragazzi di oggi a combattere per la sua vita e la sua corona e salvare il mondo dall’oscurità. La magia, l’avventura, l’amicizia, il divenire grandi e la commedia sono gli ingredienti della serie, che ricorderà lo spirito di saggezza, cultura e coesistenza nel cuore del Mediterraneo, di Federico II.
“Leo Da Vinci”, una serie sviluppata dal Gruppo Alcuni di Treviso, vede il giovane Leonardo a Firenze, tra ricerca, scienza e avventura. Il giovane Leonardo, geniale artista-inventore, rischia di diventare una pedina in un complotto contro la famiglia Medici. Ma grazie al suo straordinario acume, Leo sarà in grado di sconfiggere i cospiratori, con l’aiuto di Lisa (non ancora Monna Lisa) e Lorenzo, i suoi inseparabili amici.

FONTE: RAI

Sull'autore

Rostislav Kovalskiy

Un giovane appassionato del mondo videoludico e di tutto ciò che lo circonda. Cresciuto con i videogiochi e libri tra le mani ha deciso di unire la sua passione per la scrittura con quella per i videogiochi ed ecco perché si trova qui.

Instagram