Il “Richiamo della Foresta” è dentro ognuno di noi

Richiamo della Foresta

L’essere umano vive nelle grandi città fatte di metallo e di cemento, si sposta su dei veicoli artificiali e utilizza gli oggetti sempre più sofisticati. Eppure, sono convinto che ognuno ha dentro di se quella piccola scintilla che ogni tanto si accende e riporta la mente a uno stato più semplice, con la voglia di avventura e di esplorazione. Forse è solo un mio parere e probabilmente dipende dalla mia indole del viaggiatore, ma ne sono assolutamente convinto. Ognuno ha dentro di se una fiamma, che per la maggior parte della vita resta spenta, uccidendo cosi quello che siamo veramente.

Ricordo che da piccolo mi piacevano molto i romanzi d’avventura e ovviamente i fantasy, nei quali l’avventura e il viaggio erano comunque una costante e un topoi che ogni scrittore rispetta. Mi immergevo in quelle pagine piene di montagne innevate, di uomini coraggiosi ,di animali pericolosi e in quei momenti un po’ sentivo di appartenere al mondo delle avventure, degli esploratori e dei cercatori di tesori. A volte era la nonna a leggermi alcuni racconti e con estremo piacere ricordo ancora le serate passate in cucina a sentire i racconti di Jack London. La sua voce intonata creava la giusta atmosfera, mentre fuori dalle doppie finestre (vivevo nel mio lontano paese natale) la neve cadeva fitta. Ora sono io che mostro alla nonna i film e alcuni libri, che legge volentieri. In effetti legge cosi tanto da far invidia al migliori lettore, ma questa è un’altra storia. Fatto sta che sono andato al cinema a vedere il film “Il Richiamo della Foresta” con Harrison Ford e il fuoco dentro me è divampato ancora una volta.

Come dicevo prima, l’avventura era una parte di me, ma forse erano i palazzi di cemento, forse erano le auto o la mia età, ma nonostante l’amore per l’avventura, il Richiamo della Foresta non riuscivo a sentirlo quasi mai. Solo dopo essere arrivato nella mia città attuale, situata tra i monti, che quella voce ha iniziato a farsi sentire. Inizialmente era una breve sensazione di desiderio di camminare un po’, ma successivamente, lo stesso desiderio si è trasformato in una bestia. La voglia della natura e del restarne in contatto mi ha portato a cercare le vie nuove di avventure e di esplorazione. Ho iniziato a coprire a piedi tra i monti la distanza tra le diverse città (ovviamente relativamente vicine) e lo faccio ogni anno quando la stagione lo permette. Nonostante la stanchezza, nonostante i dolori, l’esperienza vale tutto e anche di più. Questa è come una magia che va oltre la semplice comprensione, affonda le sue radici da qualche parte nel nostro “io” atavico ed esplode non lasciandoci scampo. Potrei chiamare questa sensazione il mio personale “Richiamo della Foresta” e come Buck, seguo una linea precisa, ma che ormai sembra essere meno nitida. Questo perché il mondo è cambiato e sta continuando a farlo in negativo.

Proprio il desiderio dell’avventura del mondo reale che mi spinge spesso a prendere i titoli grandi e imponenti come The Witcher o un No Man’s Sky. Sapere di trovarmi da solo, in una navicella tra le stelle, non mi spaventa. Al contrario, la sola idea mi elettrizza e per questo decido spesso di viaggiare da solo a piedi o in auto. Si tratta del modo perfetto per conoscere se stessi e avere un confronto diretto. I videogiochi in parte riescono a colmare il mio desiderio di viaggiare, ma solo in parte. Spesso e volentieri, titoli come Uncharted o Red Ded Redemption gettano solo la benzina su un fuoco ormai acceso. Per questo ho deciso di esplorare i castelli abbandonati, i siti archeologici meno conosciuti e di viaggiare in mezzo alla natura poco contaminata, conoscere gli animali e ritrovarmi perso (che già a dirlo, suona strano).

No Man's Sky
Nave interstellare al rapporto

Ogni gioco, ogni fumetto, libro o altro, fanno parte di un mio viaggio personale alla scoperta di quel richiamo antico che in troppi non sentono più. Sicuramente, delle volte capita di sentire una vocina lontana e allora si parte da qualche parte con l’aereo. Si cerca disperatamente qualcosa senza sapere di farlo. Cercate il vostro “Richiamo della Foresta” e ravvivate il fuoco della scoperta.

Pubblicità

Sconti e Offerte

Havocpoint.it
Havocpoint.it02/04/2020 @ 8:57
Sean Gordon Murphy mostra il design dei suoi personaggi. Si tratta di un suo progetto segreto di cui ancora non conosciamo i dettagli.
Havocpoint.it
Havocpoint.it01/04/2020 @ 16:19
I leak avevano ragione. 😃
Havocpoint.it
PlayStation Plus - Free Games Lineup April 2020 | PS4
https://www.playstation.com/en-us/explore/playstation-plus PlayStation®Plus membership includes free games and online multiplayer on PS4™ systems.* In April,...
youtube.com
Havocpoint.it
Havocpoint.it01/04/2020 @ 7:45
Tom Brevoort ha mostrato il design rifiutato di Dark Phoenix.
Havocpoint.it
Havocpoint.it01/04/2020 @ 7:37
Outlawed ha quella particolare bellezza di un fumetto dinamico, emozionante e la storia di Ewing è parecchio figo.
Havocpoint.it
Havocpoint.it31/03/2020 @ 16:00
"Così come la maggior parte delle aziende, alcune settimane fa abbiamo iniziato a lavorare da casa e tutto ciò ha introdotto nuove sfide che molti di noi in tutto il mondo hanno imparato a gestire. Siamo felicissimi di constatare che la Beta di Wasteland 3 sia stata accolta così bene, ma a causa di queste nuove sfide logistiche la data d'uscita ha subito un cambiamento.

Abbiamo ottimi rapporti con Microsoft e Deep Silver e loro supportano il nostro desiderio di garantire il lancio del gioco nelle migliori circostanze possibili e di avere alcuni mesi extra per assicurarsi che il gioco sia stellare al day one. Considerato tutto questo, la nuova data d'uscita di Wasteland 3 è il 28 agosto 2020.

In questo periodo di tempo ci metteremo al lavoro su tutti i feedback e i suggerimenti provenienti dalla Beta, ottimizzando, ridefinendo e perfezionando il gioco assicurandoci di realizzare una fantastica esperienza cooperativa. Stiamo mettendo il cuore in questo titolo e vogliamo solo avere un lancio straordinario per un prodotto a cui crediamo davvero.

Apprezziamo l'entusiasmo e il supporto di tutti e utilizzeremo questi prossimi mesi per assicurarvi che al day one, Wasteland 3 sarà l'esperienza che state aspettando da tempo."
Havocpoint.it
Havocpoint.it31/03/2020 @ 15:52
Le uscite digitali DC del 1 aprile:

1st Issue Special #8
Batman: The Adventures Continue #1
Detective Comics #356
Doorway To Nightmare #5
Eclipso #3
Freedom Fighters: Rise Of A Nation
gen:Lock #14
Justice League Of America; Celebration Of 60 Years
Super Friends #4
Teen Titans Go! To Camp #6
The Spectre #4
Transmetropolitan Book Three
Wanted: The World's Most Dangerous Villains #9
Weird Mystery Tales #1
Wonder Woman Vol 2: Love Is A Battlefield

Pubblicità