Monster Hunter World

Capcom: Monster Hunter World è diventato un punto di riferimento per i futuri Triple A

In occasione dell’ultima conferenza finanziaria, Capcom ha rilasciato dichiarazioni sulla propria strategia aziendale. Secondo il publisher giapponese, il successo mondiale di Monster Hunter World ha portato l’RPG ad essere un punto di riferimento qualitativo per i futuri giochi AAA della società. Finora, il gioco ha venduto 8 milioni di copie dal suo lancio a gennaio, con una versione PC in dirittura di arrivo.

“Abbiamo creato Monster Hunter: World come titolo che sfrutta appieno le specifiche hardware del gioco, per rendere la saga un marchio globale. Il nostro successo nel renderlo un successo dimostra sia le capacità dei nostri sviluppatori che le potenzialità del nostro brand”, ha sottolineato Capcom. Per continuare a crescere come azienda, abbiamo impostato il livello di qualità offerto da Monster Hunter: World come punto di riferimento per i prossimi AAA che svilupperemo in futuro”.

Inoltre, Capcom ha rivelato di che la crescita dell’azienda entro i prossimi 5 anni sarà enormemente importante per prevalere sulla concorrenza mondiale. A questo proposito, ha detto: “Sebbene il mercato giapponese dei videogiochi sia notevole, rappresenta però meno del 10% delle dimensioni del mercato globale. Crediamo che Capcom dovrà competere con gli altri publisher, come quelli negli Stati Uniti e in Europa, per crescere nel medio-lungo termine”.

Più di recente, Capcom ha già confermato che pubblicherà due giochi importanti durante questo anno fiscale. All’E3 2018 potremo contare sugli annunci.

FONTE: Capcom

Sull'autore

Luigi Fulchini

Studente e uno dei fondatori di HavocPoint.it. Scrive di videogiochi.

Instagram