Kao the Kangaroo: Bend the Roo’les DLC – Recensione PC

Online la nostra recensione del nuovo DLC di Kao The Kangaroo

A quasi un anno dalla pubblicazione della nuova avventura di Kao the Kangaroo, Tate multimedia continua a supportare la sua opera come non mai.

Dopo alcune gradite skin rilasciate gratuitamente e un corto ma ben fatto DLC a tema Halloween, lo sviluppatore polacco propone una nuova sfida ai giocatori. E questa volta non sarà così facile…

Kao the Kangaroo: Bend the Roo’les DLC – Recensione PC

Bentornati a Hoopalloo!

Il DLC si presenta come una storia a sé stante e sarà possibile accedere direttamente dal menu principale.

La premessa è abbastanza semplice: dopo la sconfitta del Guerriero eterno, il suo malvagio potere si disperde nel mondo e risveglia il Re Granchio da lungo assopito. 
Al centro del villaggio appare uno strano portale che intrappola un curioso piccolo canguro. 
Sarà quindi Kao a dover intervenire per cercare di salvarlo e l’unico modo sarà sconfiggere il malefico Re Granchio.

Nuovi Livelli!

A differenza del precedente “OH! Well DLC” che si limitava ad aggiungere alcuni nuovi portali eterni, questo “Bend the Roo’les” sfrutta nuovamente il villaggio di Kao come hub centrale da cui raggiungere i 5 nuovi livelli creati dal team.

Le ambientazioni ed i nemici saranno sostanzialmente gli stessi di sempre ma ciò di cui ci si renderà conto molto presto è che questa volta hanno voluto puntare tutto sulla difficoltà.

L’asticella della sfida è stata decisamente alzata e i lunghi livelli metteranno a prova tutte le abilità del giocatore come non mai.

Kao the Kangaroo: Bend the Roo’les DLC – Recensione PC

Essendo un DLC sostanzialmente slegato dal gioco base, a differenza del precedente, Kao dovrà ricominciare con i parametri azzerati: scordatevi la lunga sequela di cuori e vite aggiuntive accantonate nella storia principale, qui si riparte da 3 cuori e con una manciata di vite.

L’unica facilitazione concessa sarà spendere le monete accumulate nel negozio, fino a poter comprare un cuore aggiuntivo (uno solo, però) e qualche vita per evitare il game over.

A correlare il tutto, ogni livello introdurrà una nuova meccanica speciale: nel primo, ad esempio, sarà necessario raggiungere un traguardo entro un tempo limite, pena il dover ricominciare dal via.
Negli altri si giocherà anche con la prospettiva, ma sarebbe brutto svelare tutto in anticipo.

Kao the Kangaroo: Bend the Roo’les DLC – Recensione PC

Ogni livello, inoltre, potrà essere ripercorso in una versione difficile.
Appariranno più trappole letali, più nemici ed verranno aggiunti anche degli enigmi ambientali per poter raggiungere tutti i collezionabili.

Un ottimo modo per aumentare la rigiocabilità ed incrementare ulteriormente il livello di sfida.

  • 8/10
    - 8/10
8/10

Commento finale

“Bend the Roo’les” è un DLC che prende il meglio del titolo originale e riesce addirittura nell’intento di superarlo.
Tate Multimedia ha giustamente puntato sul modificare la difficoltà e lo ha reso un platform molto più impegnativo e appagante, forse meno adatto all’iniziale e giovane pubblico di riferimento, ma ancora più divertente.

Assolutamente consigliato a tutti gli amanti del titolo che però erano rimasti delusi dalla sua facilità.

Sull'autore

Mirko Ballarino