Overwatch: mostrato il trailer della prossima mappa del deathmatch Petra

A sorpresa Blizzard ha pubblicato il primo trailer dedicato alla prossima mappa che vedremo comparire all’interno del suo sparatutto di punta, Overwatch. In testa potete visionare il trailer dedicato alla mappa Petra e di seguito trovate la descrizione ufficiale della mappa.

Un gruppo di archeologi ha iniziato un progetto di scavo e preservazione alle rovine di Petra, una nuova mappa Deathmatch TCT in cui tutti gli eroi devono cavarsela da soli, combattendo gli uni contro gli altri finché uno non ottiene abbastanza eliminazioni per vincere il match.
Esplora il maestoso paesaggio di Petra, dai panorami più alti ai passaggi più contorti fino alle caverne più profonde. Viaggia attraverso pericolose scogliere, ma occhio a non cadere! Un ponte fatiscente si estende sulla mappa e il terreno sottostante può sgretolarsi rivelando un pozzo letale. Saltare sulla pedana verde ti spingerà nelle zone più elevate della mappa, ma le pedane di salto permettono anche nuove strategie…

Come vedete dal video, la mappa permetterà un approccio molto variegato per entrare in battaglia con i nemici e sopratutto si potranno utilizzare diversi eroi per una riuscita della battaglia. Bisogna dire però che la mappa sarà disponibile per il deathmatch TCT e quindi non vedremo questa mappa all’interno delle due modalità classiche del gioco. Non sappiamo ancora quando la mappa sarà disponibile per il pubblico, ma restate con noi per scoprirlo.

Petra è un luogo realmente esistente in Giordania ed è un grande sito archeologico. Quello che vedete nel video invece è il monastero di Petra, El Deir, costruito dai Nabatei tra il II ed il I secolo a.C. e che funziona da tomba per il re Obodas I.

Overwatch è disponibile per Playstation 4, Xbox One e PC. Vi consiglio di leggere la recensione di Andrea del gioco e di dare un’occhiata alla guida per il nuovo personaggio, Brigitte.

Sull'autore

Rostislav Kovalskiy

Un giovane appassionato del mondo videoludico e di tutto ciò che lo circonda. Cresciuto con i videogiochi e libri tra le mani ha deciso di unire la sua passione per la scrittura con quella per i videogiochi ed ecco perché si trova qui.

Instagram

Unsupported request - method type: get