Svelati alcuni enigmi ambientali presenti in Shadow of the Tomb Raider

Mancano ancora molti mesi all’uscita del terzo capitolo del reboot di Tomb Raiders, ma nonostante questo le notizie sulle svariate novità continuano a uscire con ritmo cadenzato. In testa alla news potete visionare il filmato che incentra sugli enigmi ambientali che troveremo nel gioco.

A parlarne nel filmato è il 3D artist di Eidos Montreal, Yann Regnier, che svela un po’ sia il numero degli enigmi sia il loro funzionamento. In tutto avremo la bellezza di 50 enigmi diversi all’interno di tutta l’avventura e queste saranno risolvibili in molteplici modi, un po’ come nei precedenti capitoli usciti. Visto che il titolo sarà ambientato nell’America Centrale, dove vissero i Maya, lo stile delle soluzioni doveva essere totalmente diverso. Avremo a disposizione infatti solamente gli oggtti naturali come le pietre, il lego, il bronzo e cosi via. Anche per i vari materiali è stata scelta una via più naturale, con un forte design ispirato alle popolazioni indigene.

Shadow of the Tomb Raider uscirà su Playstation 4, Xbox One e PC quest’autunno.

 

Sull'autore

Rostislav Kovalskiy

Un giovane appassionato del mondo videoludico e di tutto ciò che lo circonda. Cresciuto con i videogiochi e libri tra le mani ha deciso di unire la sua passione per la scrittura con quella per i videogiochi ed ecco perché si trova qui.

Instagram