Fortnite Battle Royale

Fortnite: un 13enne è già diventato un professionista di e-Sport

Sebbene Fortnite non sia ancora un e-Sport ufficiale, tuttavia si stanno già formando delle squadre competitive per i tornei elettronici. Il Team Secret, meglio conosciuto per il successo di Dota 2 e PUBG, ha ora introdotto un nuovo team di professionisti che disputerà i tornei di Fortnite, che comprende tra gli altri il 13enne londinese Kyle “Mongraal” Jackson.

Il CEO di Team Secret John Yao ha riferito ai microfoni di ESPN che, dopo aver esplorato l’Europa e il Nord America per cercare i migliori giocatori del Battle Royale in Europa e Nord America, inizialmente non sapeva quanto giovani fossero i ragazzi. “In realtà non avevo idea che avesse 13 anni fino a quando il team non me l’ha detto”, ha ammesso Yao.

I tre restanti membri della squadra appena formata sono ancora piuttosto giovani ed hanno rispettivamente 17, 20 e 21 anni. Pertanto, va ribadito che Fortnite non è stato ancora decretato come un e-Sport. Se Epic Games dovesse mai rendere Fortnite uno sport, è probabile che ci sarà un’età minima per i partecipanti. Nel video di seguito, infine, potete vedere la squadra in azione.

FONTE: ESNP|Eurogamer

Sull'autore

Luigi Fulchini

Studente e uno dei fondatori di HavocPoint.it. Scrive di videogiochi.

Instagram