Fumetti Recensioni

The Superior Octopus #1 – Recensione

Superior Octopus

L’evento Spider-Geddon inizierà ufficialmente la settimana prossima settimana con il primo numero, mentre il numero 0 è disponibile da una settimana. Un evento che catalizzerà tantissimi universi inserendoli in una storia che tra gli altri unirà anche lo Spider-Man del videogioco uscito su Playstation 4. Questa settimana invece abbiamo avuto l’occasione di leggere il primo numero di Superior Octopus, in cui il protagonista è ovviamente Otto Octavius. Partiamo quindi con questa breve disamina dell’albo ambientato prima dell’inizio e che ci mostra anche il motivo per cui tutto è iniziato.

Il pericolo in vista

L’albo in questione rappresenta il giusto percorso che ci porterà direttamente alla settimana prossima. Iniziamo da Los Angeles, una città non protetta come New York e che bene o male sta soffrendo di questo deficit. Un bus viene attaccato da un branchetto di villain intenti a rapinare i suoi passeggeri. Ad aiutare i passeggeri ci ha poi pensato Superior Occtopus, reduce da Secret Empire. Un personaggio particolarmente geniale che deve dividersi tra un lavoro comune e quello da nuovo eroe. Alcune persone dopo la fine dell’impero di Hydra continuano a dubitare della bontà di Otto, che però conferma di essere stato soggiogato. Si tratta di un personaggio che in fondo ha sempre avuto un forte dualismo ed è anche l’artefice di parecchi problemi e danni fatti ai buoni, tra cui, ovviamente Peter Parker. Arrivato nuovamente nel proprio laboratorio, ci trova anche alcuni agenti dell’Hydra. Il resto è strettamente spoiler.

Un piccolo errore

Ciò che Christos Gage vuole mostrarci con questo numero è ovviamente l’inizio delle avventure del tutto nuove del personaggio, ma non solo. Si tratta ovviamente di un bel modo per farci vedere anche il problema che ha portato alla ricomparsa degli Inheritos. Si tratta a tratti di un prequel interessante, con parecchi testi, ma anche qualche mancanza. Il personaggio cosi interessante viene infatti visto in modo sfuggente e non approfondito. Sembra infatti che si tratti di un numero molto più avanti del primo, ma si tratta di un difetto del tutto soggettivo. Anche l’invasione di Hydra alla fine non da l’effetto sorpreso, creando più l’effetto teatro che altro.
Alle matite abbiamo Mike Hawthorne che se la cava in modo egregio con il Superior Octopus e il suo personaggio. Ottimo il costume che in fondo abbiamo già visto in Secret Empire e che personalmente apprezzo non poco. Interessanti alcune scene, ma manca la vera azione, che non si apre mai veramente. Anche le scene di Otto senza la maschera purtroppo non convincono pienamente, ma spero che nei prossimi capitoli vedremo qualcosa di più concreto e ben definito.

Superior Octopus #1

Sull'autore

Rostislav Kovalskiy

Rostislav Kovalskiy

Un giovane appassionato del mondo videoludico e di tutto ciò che lo circonda. Cresciuto con i videogiochi e libri tra le mani ha deciso di unire la sua passione per la scrittura con quella per i videogiochi ed ecco perché si trova qui.