Wonder Woman: Terra Uno Vol. 1 – Recensione

Wonder Woman: Terra Uno

Wonder Woman ha sempre suscitato alcuni pensieri all’interno delle menti dei propri fan. Questo credo sia indubbio. Ogni maschietto ha guardato almeno una volta l’isola delle amazzoni come un paradiso terrestre, pieno di donne prosperose dotate di enorme bellezza. Cosa si nasconde però all’intero dell’animo di queste donne e come è formata la loro scala gerarchica? Un po’ ne possiamo capire grazie al primo numero scritto da Grant Morrison e disegnato dall’artista canadese Yanick Paquette che ci mette davvero tanto all’interno di questo primo volume di Wonder Woman: Terra Uno (il secondo è stato annunciato questa estate).

La principessa torna a casa

Inizierei spiegando un attimo di cosa sia questa Terra Uno. Si tratta dell’universo parallelo scoperto prima di New 52, ma dopo il suo termine è iniziata una serie di fumetti dedicati alle origini degli eroi. Grazie alla Terra Uno era possibili per molti autori prendere i personaggi più amati e riscrivere leggermente le origini, adattando il tutto al proprio stile. Alla fine anche Wonder Woman: Terra Uno è proprio questo.
Diana è la principessa dell’Isola del Paradiso (che ovviamente tutti conosciamo come Themyscira) e la sua vita prosegue in modo tranquillo, o quasi. Come sappiamo tutti, le amazzoni non abbandonano mai la propria isola e sopra di essa hanno vissuto in solitudine per un periodo di tempo enorme. Tutto però cambia quando Steve Trevor della Terra Uno fa la sua comparsa sull’isola e Diana cercherà di portarlo nel mondo dal quale proviene, al costo di disobbedire alle ferree leggi del proprio popolo. Da qui in poi sarebbe tutto spoiler e quindi preferirei andare direttamente verso la parte riguardante la sceneggiatura e i disegni.

L’isola delle donne

Grant Morrison con questo primo volume si è divertito a descrivere una storia abbastanza leggera, che non perde mai il proprio ritmo e ne trova anzi la forza. I dialoghi sono quasi sempre scorrevoli e semplici, ma allo stesso tempo viene delineata una certa ingenuità delle amazzoni nei confronti dei maschi. Le donne qui giocano un ruolo fondamentale e non sono delle timide casalinghe, ma piuttosto delle bellicose signore pronte a tutto pur di farsi rispettare. E anche qualora una donna dovesse inginocchiarsi, sarebbe solo per rispetto profondo e non per la paura o altro. Si tratta sicuramente di una storia che potrei definire “uno degli inni del femminismo”.
A dare il giusto senso alla lettura ci pensa poi l’ottimo artista, Yanick Paquette. Questi utilizzando un tratto leggero e preciso mette in mostra dei corpi femminili ben delineati, dalle forme rotonde e sinuose. Allo stesso momento non è facile non notare i volti pieni d’orgoglio e di rispetto in tutte le donne, che comunque lasciato una piacevole sensazione dopo la lettura. E adesso, resta che attendere il secondo volume.

Autore:Grant Morrison (soggetto e sceneggiatura)

Yanick Paquette (disegni)

Editore:RW Edizioni
Genere:Supereroi
Prezzo:€ 16.95
Data:2017

Pubblicità

Sconti e Offerte

Pubblicità